Una bella notizia per quanto riguarda le tasse che paghiamo, anche se per ora nulla è ufficiale: ecco quali spariranno

Tasse (Fonte foto: web)

Tutti i tipi di tasse, sono logicamente poco ben viste dai cittadini, non solo del nostro Paese. Ma alcuni pagamenti sono davvero evitabili ed infatti, si lavora per cancellarli con la Legge delega fiscale che cambierebbe molte cose per il futuro.

Staremmo per dire addio a tasse come quella del risone o sulla laurea, ma ci vorrà tempo. Tra l’altro lo Stato, da tutte queste micro imposte, ci guadagna solo uno 0,01% del totale delle entrate tributarie. Si può anche cancellare qualcosina, quindi.

Superbollo ed altre tasse: cosa potrebbe sparire

Sono di questo avviso, i tecnici del Ministero dell’economia che stanno scrivendo la Legge. Tra i micro prelievi fiscali che potrebbero estinguersi, c’è il tanto odiato Superbollo. Ma potrebbero seguirlo, anche tasse come quelle di pubblico insegnamento, l’addizionale regionale sui canoni per le utenze di acque pubbliche ed ancora altri.

Tra i più importanti, l’imposta sugli intrattenimenti, la maggiorazione del tributo comunale sui rifiuti, i diritti di licenza sulle accise. La Legge che andrebbe approvata, sarebbe in grado di far valere uno sfoltimento di questi pagamenti minimi sul totale, ma allo stesso momento garantire che le risorse restino inalterate. Ma ci sono ancora altri tributi, che potrebbero tranquillamente essere superati, in favore del cittadino.

LEGGI ANCHE>>> Gli evasori fiscali non hanno più scampo: i colpevoli verranno arrestati

Dopo quelli già elencati, facciamo ancora esempi come la tassa sui premi per manifestazioni sportive ippiche, l’imposta unica sui concorsi pronostici di Enalotto e Totocalcio, quella dei diritti di imbarco di passeggeri sugli aerei, ma ancora molteplici, tra cui la tassa sulla rivalutazione del tfr, il contributo sui riciavi degli operatori del settore delle comunicazioni, l’imposta erariale sui voli dei passeggeri di aerotaxi e areomobili privati e sicuramente altre decine. L’elenco completo sarebbe infinito, ora si attende l’iter della Legge Delega.