Buone notizie per i dipendenti della Ferrero. L’azienda, infatti, ha di recente deciso di riconoscere un premio di 2.200 euro lordi. Ecco cosa è successo.

Ferrero azienda
Foto © AdobeStock

A causa del Covid il governo ha deciso di adottare  nel corso degli ultimi mesi una serie di misure restrittive attraverso le quali cercare di contrastare la diffusione del virus. Una situazione che ha avuto, e continua ad avere, un notevole impatto sia dal punto di vista sociale che economico, con molti imprenditori costretti ad abbassare le serrande delle proprie attività.

Proprio in un contesto particolarmente complicato come quello attuale, quindi, desta particolare gioia la decisione della Ferrero di dare ai propri dipendenti un premio pari a ben 2.200 euro lordi. Una notizia che non è passata di certo inosservata, con i dipendenti della nota azienda che potranno così beneficiare ad ottobre di una busta paga più ricca. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo il motivo.

Ferrero, premio di 2.200 euro ai dipendenti per gli obiettivi raggiunti: siglato accordo con i sindacati

Ottime notizie per i dipendente della Ferrero. Di recente, infatti, è stato siglato un accordo tra l’azienda e sindacati sul premio individuale legato agli obiettivi, ovvero Plo, che permetterà ai dipendenti di beneficiare di una busta paga ad ottobre più ricca. La multinazionale di Alba, infatti, distribuirà ai propri dipendenti in Italia, circa 6 mia tra impiegati ed operai, restano esclusi i dirigenti, un importo medio pari a circa 2.200 euro. L’importo massimo raggiungibile, per l’anno in corso, è di 2.320 euro lordi.

Il premio, infatti, risulta leggermente diverso in base alla sede di lavoro di riferimento. L’importo è determinato dall’andamento di due parametri, ovvero il risultato economico e quello gestionale. Il primo, unico per tutta l’azienda, determina il 30% dell’importo del premio. Il risultato gestionale, che determina il 70% del premio, invece, fa riferimento all’andamento specifico di ogni stabilimento.

Una decisione indubbiamente importante, con azienda e sindacati che hanno espresso piena soddisfazione per tutte le attività fatte a garanzia della tutela e sicurezza dei lavoratori. Nel corso di un incontro in video conferenza, così come si legge in una nota, infatti, le parti hanno analizzato gli andamenti di mercato, le prospettive produttive e i programmi di investimento.

LEGGI ANCHE >>> Tutti pazzi per la moneta celebrativa: vale già un sacco di soldi

Ma non solo, sia Ferrero che le organizzazione sindacali, come già detto, hanno espresso “Piena soddisfazione per i risultati conseguiti e per la qualità e l’importanza dei progetti, degli investimenti e delle iniziative attuate in tutte le sedi aziendali, riconoscendo il ruolo strategico di consolidate e proficue relazioni industriali“.