Se proprio non se ne può fare a meno, alcune merendine più di altre possono fare al caso dei nostri bambini. Lo rivela Altroconsumo.

Merendine
Foto © AdobeStock

Si tratti di adulti o di bambini, il consumo delle merendine è da sempre un argomento spinoso per i nutrizionisti. E anche le persone stesse. Perché è innegabile che, accanto al gusto, sorgano diversi interrogativi legati all’aspetto salutistico, ovvero se mangiare questo tipo di dolciumi possa essere deleterio per la nostra salute. Posto che, come sempre, il troppo finisce per stroppiare, resta il fatto che le merendine sono da sempre un alimento estremamente popolare, suddiviso in una varietà incredibile di forme, dimensioni e ingredienti. Normale che, alcune più di altre, possano risultare più “salutari”.

A quanto pare è così. E ora che le scuole sono ricominciate e ai bambini viene consegnata una merenda da consumare durante la ricreazione, vale la pena di pensare bene a cosa mettere nello zainetto. Come detto, moderazione e buonsenso sono le armi vincenti. Ma anche conoscere qualche dettaglio in più sui vari prodotti può essere d’aiuto. In commercio di merendine ve ne sono una moltitudine. Farcite, integrali, impastate persino con farine di legumi. E variano sia gli apporti energetici che quelli di grassi.

Merendine, la classifica di Altroconsumo: quali è meglio consumare

Nella valutazione di un prodotto, molto spesso ci si affida al nome. Un marchio famoso può essere, quasi sicuramente, un modo per scongiurare alcuni pericoli. In un certo senso è così. Anche se, quando si va a fare la spesa, è bene ricordarsi di qualche piccola dritta. Sul tema è intervenuto Altroconsumo, l’associazione a tutela dei consumatori che, in Italia, ha effettuato un test su 118 prodotti. Una comparazione per capire quale, effettivamente, fosse quello più indicato per essere consumato dai nostri figli (e non solo). Su una scala da 0 a 100, il risultato accettabile partiva da 60. E nessun prodotto lo ha raggiunto.

LEGGI ANCHE >>> Merendine, il dubbio risolto: queste le più salutari per i bambini

Alla soglia minima si sono avvicinati i plumcake di Equilibria (52/100), con le sue 125 calorie al pezzo. Secondo posto per i Pan di cioccolato Coop (50/100) e terzo per i Pan Goccioli di Mulino Bianco, con 48/100. Paradossalmente, fuori dal podio le merendine tradizionalmente considerate più salutari, come Kinder Colazione Più (cacao e cereali) e Kinder Brioss Integrale, che si attestano a 45/100. Accanto a un altro classico come Buondì Motta. Al di là dei risultati, è indicativo il fatto che nessun prodotto abbia raggiunto lo standard minimo salutistico. Un indirizzo sulla scelta: meglio, forse, un panino fatto in casa ma, ogni tanto anche una merendina può essere consumata.