La Tessera sanitaria si rivela essere uno strumento ricco di funzioni. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo come utilizzarla al meglio.

tessera sanitaria
Foto © AdobeStock

La tessera sanitaria è un documento personale che ha sostituito il tesserino plastificato del codice fiscale. Rilasciata a tutti i cittadini italiani che hanno diritto alla fruizione delle prestazioni fornite dal Servizio Sanitario Nazionale, a partire dal 2011 è stata sostituita dalla Tessera Sanitaria-Carta Nazionale dei Servizi, che è dotata di microchip.

Con una validità in genere pari a 6 anni, si rivela essere necessaria per l’accesso a numerosi servizi offerti dalla Pubblica Amministrazione. Non si tratta solo della possibilità di accedere alle varie cure mediche, ma presenta anche molte altre funzionalità, spesso poco conosciute. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo come utilizzarla al meglio.

Tessera sanitaria, uno strumento ricco di funzioni: ecco di quali si tratta

Utile per accedere alle varie prestazioni del Servizio sanitario nazionale, la tessera sanitaria presenta tantissime altre funzioni. Entrando nei dettagli, infatti, bisogna sapere che è possibile utilizzare tale documento per:

  • Accedere alle prestazioni sanitarie. Ogni cittadino, infatti, grazie alla tessera sanitaria può recarsi dal medico di famiglia, prenotare esami e visite specialistiche in qualsiasi struttura sanitaria, sia pubblica che privata accreditata, così come usufruire delle cure termali.
  • Scontrino parlante. Presentando tale tessera in farmacia o in parafarmacia, grazie alla la lettura elettronica del codice a barre sul retro, è possibile ottenere l’emissione del cosiddetto scontrino parlante. Quest’ultimo permette di beneficiare della detrazione Irpef del 19% quando si presenta la dichiarazione dei redditi.
  • Certificare il proprio codice fiscale. Come già detto, la tessera sanitaria va a sostituire il vecchio tesserino plastificato del codice fiscale.
  • Ricette elettroniche. Il medico, collegandosi al sistema della tessera sanitaria, riesce a controllare la correttezza dei dati durante la compilazione elettronica della ricetta, rendendo così tale operazione molto più sicura e anche veloce.
  • Certificati di malattia. Come noto il medico di base può fare il certificato di malattia per tutti i lavoratori, ove necessario. A tal fine è necessario il codice fiscale, che si rivela appunto essere uno dei dati fondamentali.

LEGGI ANCHE >>> Vaccino anti-Covid, un giro d’affari che vale miliardi: chi guadagna di più

Come è facile notare sono varie le modalità di utilizzo della tessera sanitaria, che offre infatti la possibilità di accedere ad un gran numero di servizi.