Andare a vivere da soli è l’aspirazione legittima di tanti giovani, che mirano alla piena indipendenza. Ma quanto costa farlo? Scopriamolo insieme

Vivere da soli
Fonte Pixabay

Andare a vivere da soli è un obiettivo sempre più difficile per i giovani di oggi, che purtroppo devono fare i conti con i costi sempre più alti degli affitti o con dei mutui non sempre alla portata, oltre che delle spese mensili inerenti le utenze.

Per questo molti nonostante la voglia di effettuare il grande passo, alla fine decidono di rimanere a casa con i genitori. Una condizione che alle volte può essere frustrante, soprattutto per gli over 30.

Il problema è che se non si ha un’occupazione stabile e discretamente retribuita pensare di prendere un appartamento per conto proprio può essere un’autentica chimera. Ad ogni modo vediamo mediamente di quanto necessita un giovane per poter vivere da solo.

Vivere da soli: ecco quanto costa

Sono tante le variabili da considerare, prendendo in esame l’ipotesi di voler andare in affitto. In primis, una casa in città e in una zona piuttosto centrale e con tutti i servizi nelle vicinanze, è sempre più alta come valutazione. 

A Roma ad esempio un monolocale a due passi da San Pietro o al Colosseo può tranquillamente superare i 1000 euro. Già questa cifra stona con gli stipendi mensili dei giovani, che in molti casi devono fare i conti con contratti a tempo o magari a chiamata o da stagista.

Vanno poi aggiunti i depositi cauzionali che hanno lo stesso valore del canone mensile. Quindi a fronte di un affitto da 1000 euro al mese, se vengono richieste due caparre, sono necessari 3000 euro per entrare in casa. 

Se a ciò si aggiungono le bollette mensili che tra luce, gas e linea telefonica possono arrivare a ridosso dei 100 euro, all’arredamento (per questo è meglio optare su immobili già completi di mobili ed elettrodomestici) e la spesa per alimenti e prodotti necessari alla sopravvivenza (che varia dai 100 ai 300 euro mensili), ci si accorge di quanto sia dispendioso vivere senza l’ausilio dei genitori.

LEGGI ANCHE >>> Italia, quanto ci costi? Ecco la spesa media mensile per vivere, soli o accompagnati

Diverso è il discorso se si è intenzionati ad acquistare. In questo caso o si gode già di un ruolo importante con tanto di salario elevato, o ci si fa aiutare da genitori o parenti o si fa leva sulla vendita di un altro immobile o proprietà. Per i ragazzi al di sotto dei 36 anni, in questa fase sono disponibili dei mutui molto vantaggiosi che possono aiutare a realizzare il sogno di una vita.