L’anziana, residente nel quartiere romano di Torre Angela, aveva appena prelevato 100 mila euro. Un furto scioccante che la priva dei risparmi di una vita.

Anziana furto
Foto © AdobeStock

Spariti nel nulla. Una situazione paradossale quella che si è trovata a vivere un’anziana residente del quartiere di Torre Angela, zona sud-est di Roma, che ha visto tutti i suoi risparmi evaporare in una nuvola di fumo. Un dramma per la donna, che solo poche ore prima aveva prelevato tutti i suoi soldi per tenerseli in casa. E, soprattutto, un nuovo episodio che conferma quanto gli anziani, specie nel periodo estivo, siano fra le vittime più privilegiate da parte di ladri, truffatori ed estorsori.

Ma andiamo con ordine. Chiaramente i soldi non sono scomparsi da sé ma sono stati rubati, sottratti nella notte da alcuni ignoti. Secondo quanto riferito da Il Messaggero, l’anziana non si sarebbe accorta di nulla, se non per il disordine nell’abitazione riscontrato una volta sveglia. Messa sull’avviso, la donna si è precipitata a controllare nell’armadio, doveva aveva scelto di conservare i propri soldi, appena ritirati dalla banca. Un totale di 100 mila euro in contanti, ovvero i risparmi di una vita. Lo shock è stato inevitabile non appena ha visto che l’armadio era stato svuotato.

Furto shock a Roma: l’anziana presa di mira

Probabilmente, la donna era già da tempo presa di mira, come purtroppo accaduto fin troppe volte ad altre persone anziane. L’ottantaduenne aveva scelto di ritirare tutto il suo denaro dalla banca in cui lo custodiva, forse convinta che in casa, sotto il suo controllo, sarebbero stati più al sicuro. Qualcuno, invece, ha deciso di rendere la sua vita un incubo, penetrando nottetempo nel suo appartamento e agendo in silenzio, forse con l’aiuto di piccole torce. Secondo le Forze dell’ordine, la vittima del furto non sarebbe stata narcotizzata né avrebbe subito altre violenze.

LEGGI ANHCE >>> Furto in casa, lei dorme e loro gli aprono la cassaforte: quanto hanno portato via

Il Commissariato Casilino è incaricato del caso ma, chiaramente, il recupero della refurtiva sarà complicato. Un incubo vero e proprio, con un’anziana che, di colpo, si è ritrovata crudelmente privata dei risparmi di una vita. Un episodio che conferma l’allarme che, ogni estate, viene lanciato per i più grandi d’età rimasti da soli in casa. Tra effrazioni, truffe, raggiri e furti online, gli anziani restano le vittime predilette dei criminali. Una crudeltà, oltre che un crimine.