Buone notizie per tutti coloro che hanno deciso di conservare le vecchie lire. Vi sono infatti delle monete che ad oggi costituiscono un importante tesoretto. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo qual è la moneta in Lire che vale più di tutte.

500 lire
fonte pixabay

Nel 2002 si è assistito al definitivo cambio Lira-Euro, con molti italiani che, ancora oggi, continuano a ricordare con particolare affetto le amate vecchie monete, tanto da decidere di conservarle. Una scelta che in alcuni casi può rivelarsi davvero azzeccata, dato che alcune monete hanno preso nel corso  degli anni un valore incredibile, tanto da poter offrire la possibilità al suo fortunato possessore di guadagnare un bel po’ di soldi.

In tal senso è bene ricordare che non esiste un valore unico, in quanto può variare a seconda di vari fattori, come ad esempio la rarità, l’eventuale presenza di errori e così via. Proprio in questo contesto sorge spontanea una domanda: qual è la moneta che vale più di tutte? Entriamo nei dettagli e scopriamolo assieme.

LEGGI ANCHE >>> Non saranno soldi, ma i cari vecchi Gettoni Telefonici valgono una fortuna!

Gli esperti sono sicuri: nessuna moneta vale come le 500 Lire d’argento del 1957

Fonte foto: web

Come già detto, vi sono vecchie lire che ad oggi valgono una vera e propria fortuna, grazie alle quali è possibile guadagnare un bel po’ di soldi. A tal fine si consiglia di rivolgersi ad un negozio di numismatica, a dei collezionisti oppure a dei servizi online ad hoc, dove è possibile vendere o scambiare monete rare con la massima sicurezza. Una volta fatta questa premessa, quindi, vediamo qual è la moneta che vale più di tutte.

LEGGI ANCHE >>>  Lire in banconote o monete: se le avete ancora potreste diventare ricchi

Ebbene, dovete sapere che si tratta delle 500 Lire d’argento del 1957 con le Caravelle, la cui quotazione può arrivare fino a 15 mila euro. Ad avere questo valore non sono le versioni comuni di tale moneta, bensì la prova, stampata in soli 1004 esemplari. Quest’ultime sono note per presentare le bandiere delle caravelle al contrario e sono considerate tra le monete italiane più rare e preziose.