Sono stati registrati diversi ritardi per quanto riguarda i pagamenti del Reddito di Emergenza. Quando saranno erogate le altre mensilità? 

Reddito di Emergenza
Fonte Adobe Stock

Tra i sussidi più richiesti del 2021 c’è senz’altro il Reddito di Emergenza. Lo strumento è stato ideato per permettere alle famiglie indigenti di sopperire alla crisi economica e sanitaria scaturita dal covid è stato prorogato fino a settembre.

A causa dell’arrivo di molteplici domande si sono verificati dei problemi con i pagamenti, che in molti casi sono arrivati in ritardo. Facciamo luce sulla situazione cercando di capire anche quando saranno corrisposti gli accrediti per il mese in corso.

Reddito di Emergenza: pagamenti di agosto e settembre 2021

La maggior parte dei beneficiari hanno ricevuto il pagamento della prima rata il 19 agosto (chi lo ha ricevuto attraverso bonifico domiciliato ha dovuto attendere il 23 agosto). L’Inps (che si occupa di quasi tutti gli ammortizzatori sociali per cui è previsto l’Isee) però ha dovuto far fronte ad alcuni problemi che non hanno consentito di soddisfare tutti.

Alla base di tutto ci sono i ritardi nelle comunicazioni degli esiti delle risposte, il che ha generato malumori e frustrazioni. In passato l’Istituto di Previdenza Sociale era stato molto più rapido nell’emettere le risposte. Stavolta la maggior parte della platea dei richiedenti ha dovuto aspettare il 9 agosto, ovvero 40 giorni dalla presentazione della domanda (per chi lo ha fatto entro il 30 giugno). 

Quindi, la prima delle quattro mensilità previste dalla proroga (per i mesi di giugno, luglio, agosto e settembre) non è ancora stata ricevuta da tutti. A breve dovrebbero essere smaltite tutte le pratiche per proseguire con le altre tranche.

Ciò non toglie che si possa fare ricorso, attraverso i canali ufficiali dell’Inps. Il sussidio infatti ha natura emergenziale e con dei tempi così lunghi diverse famiglie si sono ritrovate in serie difficoltà.

LEGGI ANCHE >>> Reddito di Emergenza, settembre decisivo: la situazione dei pagamenti

A questo punto però l’interrogativo sorge spontaneo. Quando arriverà la rata del mese di luglio? Ad oggi non c’è una data precisa, ma entro il 15 settembre è lecito aspettarsi delle novità in merito. Per i pagamenti di agosto e settembre le scadenze potrebbero essere entro il 7 ottobre per il primo ed entro fine mese per il secondo.