C’è ancora poco tempo a disposizione per usufruire di questi tre bonus. Entriamo nei dettagli e vediamo di quali si tratta.

bonus scadenze_
Foto © AdobeStock

In un periodo storico complicato come quello attuale, a causa dell’impatto del Covid, sono molte le famiglie che si ritrovano a dover fare i conti con una difficile gestione delle finanze personali. Riuscire a far fronte alle varie spese risulta sempre più difficile, con l’esecutivo che ha pertanto deciso di intervenire, attraverso misure mirate, a sostegno dei soggetti maggiormente colpiti dalla situazione.

Ne sono una chiara dimostrazione i vari bonus approvati, volti in genere a favorire l’acquisto di determinati tipi di beni e servizi. Ebbene, proprio in tale ambito è bene sapere che è meglio affrettarsi, in quanto è ancora poco il tempo a disposizione per poter beneficiare di tre importanti incentivi statali. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo di quali si tratta e in cosa consistono.

Bonus, affrettatevi: i tre incentivi disponibili ancora per poco

L’estate sta finendo e per questo ci apprestiamo a dover fare i conti con l’ultima parte dell’anno. Numerose le scadenze con cui dover fare i conti, tra cui quelle inerenti tre bonus a cui è possibile accedere ancora per poco. Entrando nei dettagli si tratta:

  • Bonus cultura. Buono dal valore di 500 euro, quest’ultimo può essere speso per determinate attività e beni. Tra questi si annoverano cinema, concerti, musei, ma anche eventi culturali, corsi di formazione e libri. Rivolto a coloro che hanno compiuto 18 anni nel 2020, tale agevolazione deve essere richiesta entro il 31 agosto 2021 attraverso il portale 18app.italia.it. L’importo del bonus, invece, deve essere speso entro il prossimo 28 febbraio 2022.
  • Contributo a fondo perduto alternativo. È possibile presentare domanda entro il 2 settembre 2021, con il bonus rivolto ai titolari di partita IVA che svolgono attività d’impresa, di lavoro autonomo e agrario. Ne possono fare richiesta coloro che hanno registrato una riduzione del fatturato e dei corrispettivi pari almeno al 30% nel periodo compreso tra il 1° aprile 2020 al 31 marzo 2021, rispetto al periodo precedente.
  • Bonus affitti. Fino al prossimo 6 settembre è possibile presentare richiesta per il bonus affitti, rivolto ai proprietari di casa che riducono il canone di affitto al proprio inquilino nel periodo compreso tra il 25 dicembre 2020 e il 31 dicembre 2021. Consiste in un rimborso del 50% dell’ammontare complessivo della riduzione concessa, fino a un importo massimo pari a 1.200 euro.

LEGGI ANCHE >>> Inps, non ci sono soldi per pagare la quarantena: stipendi a rischio

Sono diversi, quindi, i bonus ancora disponibili per poco. Meglio pertanto affrettarsi e beneficiare delle agevolazioni messe a disposizioni dallo Stato.