Sempre più prodotti nel mirino del Ministero della Salute. Dannosi per l’organismo e ritirati dal mercato.

Integratori alimentari
Integratori alimentari (Adobe)

Nuovi ritiri dal mercato, nuovi prodotti segnati in qualche modo con il rischio di pericolosità. Stavolta non si tratta propriamente di generi di tipo alimentare ma di qualcosa che in qualche modo entra in ogni caso in quel particolare settore. Parliamo di integratori alimentari, parliamo di pillole ritenute pericolose per l’organismo umano perchè probabilmente contaminiate e quindi non più adatte a svolgere la propria funzione.

Al giorno d’oggi, spesso si acquista per moda, non per reale bisogno. Si acquista per seguire una determinata linea imposta da qualcun’ altro. Si acquista e si assumono sostanze particolari spesso senza un motivo apparente. Il caso degli integratori alimentari è abbastanza tipico, una dinamica che da la cifra di quanto spesso si vada oltre quelle che sono le comuni regole della nutrizione. Gli integratori non possono sempre essere la soluzione.

Integratori alimentari, il ritiro del prodotto prodotto in Germania

Il Curcudyn, integratore della casa di micro-nutrizione belga Mategenics è stato infatti segnalato dal Ministero della Salute come potenzialmente contaminato da sostanze pericolose per l’organismo umano. La segnalazione del Ministero arriva puntuale dopo le numerose che si sono susseguite nelle scorse settimane. In quel caso abbiamo assistito al ritiro dalla grande distribuzione di numerose tipologia di prodotto di natura alimentare.

LEGGI ANCHE >>> Ancora l’ossido di etilene: nuovi prodotti ritirati dal mercato, anche i Mars

I lotti he finora sono stati  ritirati fanno tutti riferimento ad una serie prodotta in Germania dal seguente contrassegno: 2104479, 2103654, 2104685, 2104475, in confezioni da 60 e 180 capsule. In ogni caso chi dovesse ritrovarsi in casa confezioni del suddetto integratore facente parte dei lotti segalati, dovrebbe al più presto disfarsene, o magari riconsegnarlo presso il punto vendita dove è stato acquistato. Continua insomma il lavoro del Ministero nella segnalazione di lotti di prodotti pericolosi per la salute dei cittadini. Spesso da parte nostra non esiste la giusta dose si informazione anche in merito a prodotti che potrebbero essere dannosi in partenza.

In questo caso parliamo di un prodotto a base di curcuma utilizzato generalmente per la cura di articolazioni ed altri apparati legati principalmente agli arti inferiori. Prodotto, inoltre, molto utilizzato.