Il prezzo dell’abbonamento a Dazn è ovviamente aumentato da quando l’emittente britannica si è assicurata l’intera Serie A. Con un escamotage però si può risparmiare

Dazn
Fonte AdobeStock

L’estate che si appresta a volgere al termine ha lasciato in dote una vera e proprio svolta per quanto concerne la fruizione delle partite di Serie A. Il passaggio a Dazn infatti segna la fine dell’era di Sky e soprattutto un passaggio ad una piattaforma streaming che richiede una buona connessione ad Internet.

A prescindere dai fattori tecnici, a tenere banco è la questione economica. L’abbonamento mensile a Dazn per coloro che non l’hanno sottoscritto entro lo scorso 28 luglio è di 29,99 euro (entro la suddetta data costava 19,99 euro). Un prezzo non propriamente basso, che rischia di scoraggiare molti appassionati. Esiste però un metodo legale per arginare la questione e abbattere il costo in maniera piuttosto significativa. 

Dazn: l’ingegnoso trucco per vedere le partite di Serie A a metà prezzo

L’applicazione è associabile fino a 6 dispositivi ed è possibile guardarla in contemporanea da 2 apparecchi come ad esempio smartphone, tablet o pc. Quindi non resta che condividere l’abbonamento con un amico o con chiunque non sia intenzionato ad accollarsi un costo di 29,99 euro al mese.

Un trucchetto piuttosto semplice e soprattutto che non comporta alcun tipo di conseguenza. In questo modo si potrà assistere all’intera Serie A, all’Europa League, alla Serie B, altri campionati esteri importanti e alcune partite di calcio femminile. L’offerta Dazn comprende anche altri sport come boxe e basket.

Grazie alla partnership con Tim, sarà possibile fruire dei contenuti dell’emittente d’Oltremanica anche sulla piattaforma TimVision. In questo modo coloro che sono meno pratici con le applicazioni, vedranno il loro compito facilitato e non dovranno perdere troppo tempo a cercare l’applicazione dal dispositivo dal quale si intende accedere.

LEGGI ANCHE >>> AGCOM mette in guardia Dazn: arrivano provvedimenti

Resta da risolvere solo la questione legata ai blocchi e ai rallentamenti di Dazn, ma grazie a questa guida accurata, si può ovviare in parte anche a questa problematica. Insomma, una nuova era, con cui bisogna imparare a familiarizzare, onde evitare di rimanere indietro e non essere al passo coi tempi.