Nuova puntata della trasmissione condotta da Marco Liorni. Si confermano le campionesse in carica con una grande prova.

Fonte: Facebook

Uno dei programmi più seguiti dal pubblico di Rai1, Reazione a catena, condotto da Marco Liorni, ancora una volta si dimostra un’avvincente gioco al quale il pubblico ama partecipare, seppure comodamente da casa propria. Ogni giorno i campioni in carica sfidano gli sfidanti che mano mano arrivano per provare a togliere loro lo scettro della vittoria. Anche in questo caso, gli sfidanti hanno provato a dare del filo da torcere ai campioni.

Le Sibille, si sono dimostrate ancora una volta un gruppo assolutamente vincente, nessuna difficoltà, nessuno sforzo disumano per disfarsi degli sfidanti in questione. Le Dopodomani, nome delle concorrenti che per l’appunto hanno sfidato le Sibille, hanno provato a mettere in difficoltà le campioni in carica, ma con scarsissimi risultati. Alla fine l’astuzia e la bravura di chi era già al comando ha chiarito ancora una volta chi è che comanda in questo gioco.

Reazione a catena, puntata del 18 agosto: il premio per le campionesse
Le campionesse in carica, le Sibille, che partivano da una cifra di circa 8250 euro sono state protagoniste di una puntata davvero incredibile sfidando le rivali delle Dopodomani. La mossa vincente è stata messa in pratica verso la fine, quando la detentrici dello scettro hanno deciso di dimezzare il montepremi di puntata per poter avere a disposizione una seconda parola. Dopo “arco”, la parola a disposizione sarebbe stata “inciso”.
Il tempo sembrava non bastare, fino a quando, arriva da Giovanna delle Sibille, l’intuizione vincente, quella che consente non solo di confermarsi campionesse, ma di portare a casa la cifra niente male di 4125 euro.
“Parentesi – afferma Giovanna – la parentesi è una forma ad arco, su per giù. E per inciso, tra parentesi… può essere”. Ancora una volta campionesse dunque, ed ancora una volta pronte a sfidare le sfidanti di turno.