Addio all’app per i clienti Iliad: la cattiva notizia giunge inaspettata

L’app per i clienti Iliad potrebbe non prendere mai vita. La notizia giunge come una doccia fredda per gli abbonati che hanno uno smartphone Android e iPhone.

Web

L’addio all’applicazione ufficiale della compagnia Iliad è più che un rumors. I clienti abbonati in possesso di un device Android o iPhone devono iniziare a assimilare l’idea di non poter mai scaricare un’app così come possono fare, invece, i clienti di altre compagnie telefoniche. Nonostante le tariffe low cost e le tariffe “per sempre”, Iliad delude gli abbonati privandoli di un comodo servizio.

Nessuna app per i clienti Iliad

I piani tariffari di Iliad sono tra i più accattivanti del mercato. Tanti utenti decidono di abbandonare un vecchio operatore per scegliere una delle allettanti offerte della società francese. Il passaggio, però, li porterà a dover rinunciare ad alcuni servizi che altre compagnie considerano ormai indispensabili.

I clienti Iliad non avranno mai un’app ufficiale con cui gestire il proprio piano tariffario, conoscere i consumi, modificare funzionalità o procedere con la ricarica. Il gestore non ha intenzione di creare un’app né per gli smartphone Android né per gli iPhone. Di conseguenza, i clienti dovranno accontentarsi del portale web di Iliad per poter gestire l’offerta.

Leggi anche >>> Il sorpasso di Vodafone, 70 giga ad un prezzo competitivo: è l’estate più calda di sempre

Come accedere al portale web di Iliad

Nessuna app per i clienti Iliad, ma solo un sito internet per poter gestire il piano tariffario da pc, smartphone o tablet. L’applicazione risulterebbe decisamente più pratica e veloce da utilizzare ma gli ultimi rumors lasciano intendere che non arriverà mai né su Android né su iPhone.

Gli utenti abbonati con Iliad, dunque, devono accedere al portale www.iliad.it per controllare consumi, modificare il metodo di pagamento o contattare la compagnia. L’accesso all’Area personale è possibile solamente inserendo l’id utente e la password presenti sullo scontrino rilasciato nel momento in cui si è sottoscritto l’abbonamento. Una volta inseriti i dati per la prima volta sarà possibile cambiare la password per semplificarla e ricordarla velocemente.