Poste Italiane assume nuove figure professionali con diploma di scuola secondaria di secondo grado. Le posizioni aperte sono per postini e addetti allo sportello.

Web

Poste Italiane ricerca candidati per i ruoli di addetti allo sportello e di postini. L’occasione è d’oro per chi cerca lavoro oppure per chi desidera dare una svolta alla propria vita lavorativa. La realtà dell’azienda italiana è solida ed entrarvi significherebbe far parte di una squadra in cui gli obiettivi principali sono responsabilità, qualità del servizio e attenzione al cliente. Attualmente, Poste Italiane ricerca due specifiche categorie professionali. Inviare il curriculum vita per la candidatura è semplice e la procedura si potrà svolgere online.

Poste Italiane assume postini

I portalettere si occupano di consegnare posta e pacchi utilizzando il motomezzo dell’azienda. Di conseguenza, i candidati dovranno essere in possesso della relativa patente oltre al diploma di scuola superiore con votazione minima di 70/100 oppure della laura con votazione minima 102/110. 

Le regioni che ricercano candidati postini sono Lombardia, Piemonte, Liguria, Veneto, Valle d’Aosta, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna, Toscana, Umbria e Marche. Il contratto di lavoro proposto è a tempo determinato. Per poter entrare nella solida realtà occorrerà superare un test attitudinale, un colloquio e l’esame per la guida del motomezzo. Per candidarsi al ruolo c’è tempo fino al 5 settembre. 

Addetti allo sportello, requisiti per la candidatura

Una seconda figura professionale ricercata dall’azienda italiana è quella degli addetti allo sportello. Poste Italiane assume diplomati della scuola superiore con votazione minima di 70/100. Ogni voto superiore e il possesso della laurea saranno punteggi aggiuntivi che verranno considerati nel momento in cui si valuteranno le assunzioni.

Ai candidati come operatori allo sportello verrà richiesto di stare a stretto contatto con la clientela e di monitorare diverse operazioni, dalla vendita di prodotti e servizi alle procedure amministrative e operative. Il contratto di lavoro sarà part-time a tempo indeterminato e la domanda potrà essere inoltrata fino al 31 agosto 2021.

Leggi anche >>> Lidl rivoluziona il mondo delle assunzioni e regala occasioni imperdibili

Come inviare il curriculum vitae

Candidarsi ad una posizione aperta di Poste Italiane è semplice e veloce. La procedura si svolgerà online accedendo al portale dell’azienda ed entrando nella sezione “Lavora con noi”. Cliccando sulla voce “Invia CV” si visualizzerà una pagina in cui sono consentite due operazioni. La prima permette di conoscere tutte le posizioni aperte a cui candidarsi, la seconda consente di inviare una candidatura spontanea.

Cliccando su “posizioni aperte”, dunque, si potrà scoprire chi Poste Italiane assume in tempo reale. Selezionando il ruolo per cui si soddisfano i requisiti si leggerà la descrizione della posizione e si potrà inviare la candidatura diretta per il ruolo. Nel caso in cui nessuna posizione aperta risulti soddisfacente è possibile optare per l’invio di una candidatura spontanea. In questo modo il sistema raccoglierà la domanda per una possibile selezione nel momento in cui verrà ricercata una figura in linea con il proprio profilo.