Le banconote da zero euro esistono e valgono un vero e proprio tesoro. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

soldi banconote

Dicono che il denaro non faccia la felicità, ma se devo piangere preferisco farlo sul sedile posteriore di una Rolls Royce piuttosto che su quelli di un vagone del Metrò“, diceva Marilyn Monroe. In effetti non si può negare come i soldi contribuiscano a risolvere un bel po’ di situazioni problematiche. A partire dall’alimentazione, fino ad arrivare alle bollette, infatti, sono davvero tante le volte in cui ci si ritrova a dover mettere mano al portafoglio in modo tale da poter acquistare beni e servizi di nostro gradimento. A proposito di soldi, un anno particolarmente importante è stato il 2002, quando si è assistito al definitivo cambio Lira-Euro, con molti italiani che, ancora oggi, continuano a ricordare con particolare affetto le amate vecchie monete.

Non stupisce, quindi, che siano in tanti a da decidere di conservare le vecchie lire. Una scelta che in alcuni casi può rivelarsi davvero azzeccata, dato che alcune monete hanno preso nel corso  degli anni un valore incredibile, tanto da poter offrire la possibilità al suo fortunato possessore di guadagnare un bel po’ di soldi. Ma cosa pensereste se vi dicessimo che è possibile avere tra le proprie mani una banconota da zero euro. Ebbene sì, è proprio così. Esistono delle banconote da zero euro che valgono un vero e proprio tesoro. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

LEGGI ANCHE >>> Lire in banconote o monete: se le avete ancora potreste diventare ricchi

Banconote da zero euro, esistono davvero e valgono un tesoro: tutto quello che c’è da sapere

Fonte: Twitter

Alcuni possono pensare che si tratti di uno scherzo, ma le banconote da zero euro esistono davvero e valgono un tesoro. Il tutto, dovete sapere, è nato dall’idea di un imprenditore francese, Richard Faille, che ha deciso di lanciare le banconote da zero euro come forma di souvenir. Un prodotto che ha riscosso in poco tempo molto successo, tanto da suscitare l’interesse anche di altri Paesi in Europa, tra cui la Germania.

A proposito di quest’ultima, nel 2017 la città di Kiel ha deciso di promuovere l’iniziativa, lanciando le proprie banconote da zero euro. Sul fronte della banconota è rappresentata la Gorch Fock II, nave di addestramento della Marina Tedesca, mentre sul retro sono stampati tutti i principali monumenti europei, tra cui la Torre Eiffel, la Sagrada Familia e il Colosseo.

LEGGI ANCHE >>> Soldi, le 8 abitudini dei ricchi per risparmiare e vivere bene

Immesse dalla Banca Centrale Europea, il loro valore effettivo è pari a zero euro, ma per averle bisogna pagare 2 euro e 50 l’una. Si tratta di pezzi da souvenir, il cui valore è in continua crescita vista la loro rarità. Al momento, infatti, la Banca Centrale Europea ha deciso di produrre 5 mila pezzi, che proprio come le altre banconote presentano la filigrana e ologrammi. Dei pezzi davvero unici nel loro genere, che nel corso degli anni potrebbero valere una vera e propria fortuna.