A differenza di quanto annunciato i pagamenti del bonus 2400 euro, così come previsto dal primo Decreto Sostegni, non sono ancora stati effettuati. Una situazione che sa di beffa per moltissimi italiani.

Bonus
Bonus (Adobe)

È trascorso ormai più di un anno da quando il Covid è entrato nelle nostre vite, portando con sé delle ripercussioni negative sia dal punto di vista economico che sociale. Al fine di limitarne la diffusione, infatti, il governo ha deciso di adottare una serie di misure restrittive, in seguito alle quali molti imprenditori hanno dovuto abbassare le serrande delle proprie attività. Un momento storico particolarmente complicato, con sempre più famiglie che riscontrano, purtroppo, delle difficoltà nel riuscire a far fronte alle varie spese. Da qui la decisione del governo di erogare vari tipi di aiuti economici, come quelli approvati dal Decreto Sostegni Bis.

Tra questi si annovera il bonus 1600 euro, rivolto a determinate categorie lavorative, messe a dura prova dall’impatto del Covid sull’economia. Dall’altro canto sono in molti a non aver ancora ricevuto i pagamenti del bonus 2400 euro, come previsto dal primo decreto Sostegni, ritrovandosi così a dover fare i conti con dei ritardi che sanno tanto di beffa. Ma quando arriveranno i soldi? Entriamo nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

LEGGI ANCHE >>> Green pass, attenti alla batosta: senza vaccino non potrai fare la spesa

Bonus 2400 euro, occhio ai ritardi: quando arrivano i pagamenti

Bonus 2.400
Foto: Web

A differenza di quanto annunciato i pagamenti del bonus 2400 euro non sono ancora arrivati. Una situazione che finisce per aggravare ulteriormente la situazione di tutti i soggetti interessati, già duramente colpiti dalla crisi economica in corso. Una situazione che sa di beffa, per misure emergenziali che, in quanto tali, dovrebbero essere erogate nel minor tempo possibile.

Dietro al versamento di tali aiuti economici, però, vi è una macchina amministrativa particolarmente complessa, che porta spesso a dover fare proprio i conti con dei ritardi. Lo sanno bene coloro che sono in attesa del bonus 2400 euro previsto con il primo Decreto Sostegni. Ad essere interessati da tale situazione sono in particolare i percettori del reddito di cittadinanza e coloro che hanno dovuto presentare domanda di riesame.

Ma quando arriveranno quindi i pagamenti? Ebbene, stando alle ultime indiscrezioni, sembra che si potrebbe assistere ad un doppio pagamento. In particolare i soggetti accreditati potrebbero vedersi accreditati parallelamente sia il bonus 2400 euro che quello da 1600 euro.

LEGGI ANCHE >>> Estate, rinfrescare casa e risparmiare sulla bolletta è possibile: ecco 3 facili trucchi

L’Inps, quindi, cercherà di effettuare la maggior parte dei pagamenti entro il prossimo 15 agosto. Al momento, comunque, si tratta solo di indiscrezioni. Non resta che attendere i prossimi giorni per vedere quando verranno effettuati i pagamenti o se si assisterà ad ulteriori ritardi.