Analisi operativa e di gestione sul future del FTSEMIB del 15 luglio 2021, dopo l’ingresso di venerdì scorso siamo ancora a mercato.

Come potete immaginare quella di oggi non sarà una normale analisi operativa, bensì sarà una improntata sulla gestione e sugli sviluppi del trade in cui siamo entrati venerdì 9 luglio.

LEGGI ANCHE>>Ftsemib: nuova opportunità in vendita? Il VIDEO analisi 

Il link qui sopra riporta per l’appunto l’analisi in cui abbiamo specificato come entrare in vendita sul future dell’indice italiano, dove tutt’ora siamo ancora aperti a mercato perché ne siamo stati stoppati, ma neanche siamo andati a target, e dato che avevamo specificato andasse tenuto aperto lo stesso, quindi in questo momento si necessita di un po’ di chiarezza e di spiegazioni sul proseguo del trade.

La gestione del trade

Partiamo dal prezzo medio di carico che se il trade è stato eseguito come da noi specificato è 25.040, che è anche il nostro punto di break even. La situazione al momento si è sviluppata in modo che i prezzi iniziassero a distribuire un e ad abbassare le volatilità, situazione che crea molta indecisione nei mercati e non ci permette di lavorare nelle condizioni migliori. A parer nostro ora ci saranno soltanto due conclusioni per i prossimi periodi, o i prezzi inizieranno a scendere in maniera aggressiva, oppure torneranno a salire tornando sui massimi di inizio giugno almeno.

Per quanto riguarda quindi il nostro stop loss va benissimo lasciarlo in zona 25.280 ma non inserito in macchina perché se i prezzi dovessero salire, rompere il massimo 25.265 di lunedì di massimo 20-30 tik e poi rientrare all’interno di quel massimo, dovremo rimanere a mercato inserendo lo stop loss qualche tik sopra il nuovo massimo, differentemente se vediamo che rompe e inizia ad andare, dobbiamo chiudere in loss, questa cosa serve per evitare delle finte e non rimpiangere poi il trade.

Guardando invece la situazione dal lato positivo e quindi dal possibile gain, finché i prezzi non rompono i massimi siamo molto tranquilli e ogni momento è buono per ricominciare la discesa, che a questo punto se arrivasse potrebbe essere molto più violenta dato come si stanno comportando i prezzi, che le stanno provando tutte per salire ma senza riuscirci.

I target che vi avevamo segnalato e cioè 24.650, 24.500 e 24.280 sono sempre validi ed è la successione a cui vogliamo puntare, anche se onestamente per come si stanno mettendo le cose, se i prezzi iniziano a scendere siamo molto confidenti che i prezzi arriveranno a 24.280 facendoci fare un gran gain, ovviamente una volta passati in gain rispetto al nostro prezzo di carico di 100-150 punti dobbiamo inserire lo stop loss in pari e portare il trade a rischio zero.