La nuova frontiera della truffa è il covid. Quello che succede intorno a noi, rigirato per provare a derubarci.
Truffa
Truffa web (Adobe)

In questo preciso momento storico l’attenzione di tutti è rivolta chiaramente al vaccino anti covid. In questi giorni, infatti, in molti si apprestano ad avere accesso alla seconda dose di vaccino, ovviamente considerando i cittadini che non hanno optato per il vaccino monodose. Alla fine del processo il tanto atteso Green Pass, emesso dal Ministero della Salute, dichiarerà il nostro status di persone protetta, immune al momento dal virus. Proprio in questa dinamica, proprio in questa situazione tanto attesa dagli italiani, che quindi la considerano enormemente, si annida il malintenzionato, colui che vuole truffarci.

La truffa del momento, infatti consiste in un breve messaggio, che in queste settimane circola rapidamente sulla piattaforma di messaggistica istantanea Whatsapp che annuncia in pratica la possibilità di download del famigerato Green Pass. Il tutto chiaramente correlato dal solito link, immancabile per certi tipi di truffe. Li, la chiave di tutto. Un nuovo portale che si apre e la richiesta delle credenziali bancarie per avere accesso al documento tanto prezioso. In molti, convinti della necessità di quel tipo di autenticazione non ci pensano due volte e si proiettano verso la pesante truffa.

LEGGI ANCHE >>> Web, la truffa è dietro lo schermo: vittime raddoppiate, ora è allarme

Su Whatsapp la nuova truffa: il messaggio incriminato che ha tradito i cittadini

La truffa in questione rientra nella classica categoria del phishing, una tipologia di truffa che si caratterizza per le modalità di approccio e per la presenza di uno schema classico, in un certo senso consolidato. La presenza di un link, il rimando ad una pagina fake dalla quale verranno richieste le credenziali dell’home banking e che porteranno chiaramente ad una sottrazione di liquidità dal conto corrente che si andrà ad attaccare. In questo caso, purtroppo non c’è altro da fare che denunciare il tutto alla Polizia postale e sperare che in qualche modo si possano recuperare i soldi persi.

Certificazione verde Covid-19 di **** disponibile. Usa AUTHCODE *********** e Tessera sanitaria su www.dgc.gov.it o App Immuni o attendi notifica su App IO”, questo il testo del messaggio che circola sul web, il messaggio che ha già contribuito a truffare moltissime persone che in qualche caso hanno anche denunciato quanto accaduto. Il Green Pass, chiaramente non si ottiene in questo modo e non è a pagamento, basterebbe essere consapevoli di questo per evitare sgradevoli situazioni.

LEGGI ANCHE >>> WhatsApp, i clienti Ing tremano: la nuova truffa non fa dormire

Le truffe continuano a circolare in rete anche e soprattutto nei momenti peggiori, in quelli in cui la gente è tendenzialmente distratta da altro, al punto da credere a tutto, da farsi portare ovunque, da un sms da una mail o da una chiamata.