La Zecca dello Stato ha deciso di omaggiare il grande Ennio Morricone coniando una moneta commemorativa dal valore di cinque euro.

Web

Ennio Morricone e la sua arte verranno impresse per sempre sulle facce di una moneta. La Zecca dello Stato ha voluto omaggiare il grande compositore, direttore d’orchestra e orgoglio italiano con una moneta celebrativa unica. Il valore è di cinque euro e rappresenterà da un lato il volto di Morricone e dall’altro le sue mani nell’atto di dirigere un’orchestra.

Leggi anche >>> Andrea Morricone, quanto guadagna il direttore d’orchestra figlio di Ennio Morricone

L’omaggio della Zecca a Ennio Morricone

Web

Ad un anno circa dalla scomparsa del grande Ennio Morricone, la Zecca di Stato ha coniato una moneta per omaggiare la sua musica, il suo estro e la sua arte. Le sue mani continueranno a dirigere un’orchestra su una delle facce di 18 mila monete. L’emissione, infatti, ha previsto la tiratura di 8 mila pezzi in argento e di 10 mila pezzi in versione bimetallica.

Per rendere completo omaggio a Morricone, il compito di incidere il suo volto e le sue mani sulla moneta commemorativa è stato assegnato a Maria Angela Cassol, un’artista di grande talento. Ora, il maestro, farà parte della serie “Grandi Artisti Italiani”.

Leggi anche >>> Lire, abbiamo contattato un esperto per voi: pagano 6 mila euro per questa moneta

La compagnia del direttore d’orchestra

Gli omaggi progettati dalla Zecca e voluti dal Ministero dell’Economia e delle Finanze sono racchiusi nella serie “Grandi Artisti Italiani”. Oltre alla moneta dedicata a Ennio Morricone, ne fanno parte tante monete dedicate a persone che hanno lasciato segni indelebili nel cuore di tutti gli italiani e non solo.

Ricordiamo Eduardo de Filippo, commediografo e drammaturgo che ha incollato allo schermo milioni di persone affascinate dalla sua bravura. Una delle due facce della moneta a lui dedicata rappresenta il boccascena di un teatro italiano, la sua seconda casa, con una sedia, un tavolino e il sipario che si apre.

Una moneta è servita, poi, per omaggiare Grazia Deledda, la nota scrittrice premio Nobel, per i 150 anni dalla sua nascita. In primo piano su una faccia si nota una penna d’oca con accanto la firma autografa di Grazia Deledda. Il valore della moneta è anch’esso di 5 euro.