Delibera regionale della Lombardia, che dispone un fondo perduto per i lavoratori. Rimborso del Bollo auto pronto per queste categorie.

Bollo Auto
Foto © AdobeStock

Le tasse vanno sempre pagate ma non è detto che siano esenti da polemiche. Il Bollo auto è un esempio perfetto: al pari del canone Rai, si tratta di uno dei pagamenti più detestati dai contribuenti ma con il vantaggio non indifferente di avere un anno intero per saldare il dovuto. E, come in questo caso, c’è anche qualcosa per cui sorridere. Nello specifico, il momento del rimborso per quei contribuenti che, aventi diritto, ne faranno richiesta. Il rimborso in questione è relativo al 2020 e interesserà alcune categorie di lavoratori in Lombardia, a seguito di specifica delibera della giunta regionale. Si tratta di una misura piuttosto particolare.

La Giunta ha disposto infatti una delibera per l’approvazione di un fondo perduto del valore pari a quello della tassa automobilistica, da destinare a chi, nel periodo tributario con decorrenza nell’anno 2020, rientra fra gli aventi diritto. Ben 7,25 milioni di euro stanziati per il rimborso del Bollo auto, con target riferito alle microimprese iscritte al registro e attive nel 2021. La platea di beneficiari si allarga a 36.600 agenti e rappresentanti di commercio residenti in Lombardia, toccati duramente dalla pandemia.

LEGGI ANCHE >>> Bollo Auto e riforma fiscale, la clamorosa novità: qualcosa bolle in pentola

Bollo auto: come fare richiesta di rimborso

Come detto, le categorie di beneficiari riguardano soprattutto gli intermediari del commercio, delle autovetture e altri autoveicoli (inclusi motocicli e ciclomotori). Il requisito essenziale per il rimborso del Bollo, oltre alla residenza sul territorio lombardo, è quello valido anche per altri bonus. Ossia, la dimostrazione inequivocabile di un calo di fatturato fra l’1 marzo e il 31 dicembre 2020 rispetto al medesimo periodo del 2019. Questo non viene richiesto, però, alle imprese nate a partire dall’1 gennaio 2019. Il periodo per inviare la domanda è piuttosto breve: 10 giorni, a partire dal 5 luglio.

LEGGI ANCHE >>> Stangata bollo auto: non si può mai stare tranquilli!

Dal 5 in poi, si procederà a step per tutte le province lombarde. E le domande potranno essere inoltrate fino alle ore 17 del 14 luglio 2021. La richiesta di rimborso del Bollo, come detto, non sarà uniforme per tutti. Si è partiti con Lecco e Monza-Brianza (ore 11) e Bergamo e Lodi, stesso giorno ma alle 15. Da oggi via alle richieste da Milano (ore 11) e Brescia (ore 15). Poi toccherà alle province di Como, Sondrio e Varese, 7 luglio ore 11. Chiuderanno Cremona, Mantova e Pavia: 7 luglio ore 15.