La storia si ripeteva da un po’ le forze dell’ordine conoscevano già le sue attitudini e quello che in genere combinava.

Truffa anziani

Il tentativo di truffa è scattato al momento opportuna dopo un sorta di corteggiamento, se cosi si può dire. Entrare nelle grazie della vittima, colpirla in un modo o nell’altro, fare in modo che sia lei, in qualche modo a voler cadere in trappola. Tecniche e strategia per entrare nelle grazie della vittima designata e provare ad estorcere quanti più soldi possibili. In questo caso, però, alla fine è andata male per la truffatrice che tutti conoscevano in giro.

Le forze dell’ordine, infatti avevano già conoscenza della donna, rumena di 48 anni, presentatasi con un 93enne presso un ufficio postale di Ravenna. L’ingresso dei due e la richiesta dell’uomo, prelevare 12 mila euro dal suo conto corrente hanno subito fatto insospettire il dipendente allo sportello postale che ha subito avvisato le forze dell’ordine di quello che immaginava stesse succedendo. L’intervento è stato rapido ed assolutamente efficace.

LEGGI ANCHE >>> Whatsapp, la truffa che lascia la Sim senza credito: come funziona e come evitarla

La truffa a vecchietti indifesi: le forze dell’ordine hanno sventato i piani della truffatrice

L’uomo un 93enne del luogo aveva conosciuto la 48enne rumena, già nota alle forze dell’ordine in un parco. Lei, molto probabilmente consapevole delle possibilità economica dell’anziano ha subito provato a plagiarlo, raccontandogli delle sue sfortune nella vita, da una situazione economica disperata alla malattia del figlio. Tutto pur di arrivare all’obiettivo prefissato e cioè estorcere quanti più soldi possibili all’anziano malcapitato.

Per fortuna la prontezza dell’impiegato postale ha sventato una truffa che andava a compiersi a favore della donna che era riuscita a portare l’uomo fino all’Ufficio Postale, spacciandosi per sua badante. La donna è stata arrestata e costretta all’obbligo di dimora nel frattempo che prendano forma gli iter giudiziari. L’uomo, ha raccontato tutto alle forze dell’ordine, fin dal momento della conoscenza fatta con la donna, per caso, secondo lui, in un parco.

LEGGI ANCHE >>> Come distinguere un operatore da un truffatore? Te lo spiega Unicredit

Un tentativo sventato che poteva portare a ben altro epilogo. Un anziano truffato da una donna che in lui ha visto l’opportunità di far soldi, nient’altro. La vicenda insegna, ancora una volta, che tanti, troppi sono i rischi che oggi la società ci mette di fronte. Troppi i rischi per chi è indifeso ed agisce sempre e solo in buona fede.