Furto al bancomat: riesce il colpo da 40mila euro

Furto riuscito per quattro ladri del bancomat: hanno fatto saltare lo sportello per portar via circa 40mila euro

Bancomat scassinato (Fonte foto: web)

San Giovanni Lupatoto, la filiale perde tutti i soldi. A portarli via, i ladri che hanno scassinato il bancomat, per un colpo da 40.000 euro. E così, pochissimi giorni dopo il colpo di Castel Gandolfo, c’è un altro bancomat che salta.

Il tutto, è accaduto nella notte tra martedì 15 giugno e mercoledì 16. Gli scassinatori, hanno probabilmente approfittato della tarda ora per colpire quando non c’era nessuno per strada. Probabilmente hanno quindi avuto tutto il tempo per scappare, in assenza di segnalazioni.

Leggi anche>>> Cristiano Ronaldo: il suo gesto potrebbe costar caro a Coca Cola

Il furto compiuto, facendo saltare il bancomat

Come detto, nella notte che portava al mercoledì 16, degli ignoti, secondo le ricostruzioni sarebbero stati in tre, hanno svaligiato uno sportello bancomat del credito valtellinese. La quarta persona, avrebbe atteso in un furgone acceso, per scappare il prima possibile dal posto. Il colpo, si sarebbe consumato attorno alle 2:30 del mattino. Di notte, anche il colpo della tabaccheria di Livorno.

I ladri del bancomat, sono riusciti ad entrare nel locale intermedio ed in pochi secondi, hanno fatto saltare la macchinetta. Per riuscirci, si sarebbero serviti di un congegno molto usato per atti del genere, la cosiddetta “marmotta”. Un oggettino esplosivo che viene inserito proprio nelle vicinanze della macchinetta per farla saltare al momento adatto.

Leggi anche>>> Yuan digitale: la criptovaluta cinese dominerà il mondo?

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Ricevi ogni giorno gratis news su offerte di lavoro ed economia


  1. Telegram - Gruppo

  2. Facebook - Gruppo

Lo sportello della banca ha subito danni non di poco conto. Spaccati vetri anche delle pareti, profili in acciaio, porte e controsoffitti in cartongesso. Ed oltre ai componenti di porte e murature, si sono spaccati anche i cassetti che contenevano la moneta, finendo a terra. La refurtiva portata via, è di 40mila euro circa. I ladri avrebbero ripulito per bene l’istituto, portando via tutto il contante che era in quel momento a disposizione.