Una banconota che ha segnato la storia del nostro paese. Il suo valore molti non riescono però a spiegarlo.

Lire banconote
Lire banconote (Adobe)

Partendo dalla considerazione che molti immagineranno poco veritiera ma che invece rispecchia vivamente la realtà, e cioè che agli italiano mancano le vecchie lire, bisogna riflettere su alcuni aspetti che fanno in modo che la vecchia banconota sia tanto desiderata e ricordata con estrema malinconia dalla popolazione. Al di la del valore puramente simbolico di questa banconota, ed anche delle sue monete, che hanno attraversato i momenti peggiori del secolo scorso per poi tuffarsi insieme ai cittadini in una ripresa che ha dato nuova vita al paese, ci sono altre considerazioni da fare.

Forse proprio il ricordo di tempi migliori lega incredibilmente e forse esageratamente gli italiani alla vecchia lire. Il ricordo dei primi stipendi, di un costo della vita molto più basso rispetto all’attuale, del valore concreto di un determinato taglio superiore di gran lungo a quello che potrebbe essere oggi il suo equivalente in euro. La lira, insomma, amata e mai dimenticata dagli italiani, nominata in ogni esempio, rimpianta a più riprese ed in ogni tipo di riflessione in merito alle condizioni passate rispetto a quelle attuali, un amore mai passato, insomma.

LGGI ANCHE >>> Gli esperti sono tutti d’accordo, è sempre lei la moneta Regina: quanto vale oggi

La banconota dall’immenso valore: la mille lire con Giuseppe Verdi

Mille lire Verdi
Mile lire Verdi (Adobe)

Abitudine di molti italiani, è quella di conservare le vecchie banconote, ma anche monete di quella che fu la nostra moneta per eccellenza, per l’appunto la lira. Molti, audaci, sono riusciti a conservare ogni tagli delle ultime banconote in circolazione prima del passaggio all’Euro. Scelta coraggiosa perchè ha significato privarsi di una bella somma di denaro, considerato il valore di certe banconote all’epoca. Tra le banconote più conservate, inoltre, ce n’è una entrata prepotentemente nell’immaginario collettivo degli italiani, e cioè la mille lire con il volto di Giuseppe Verdi.

L’attuale valore di questa banconota, può essere davvero molto alto se tenuta in condizioni ottimali, considerato il valore affettivo di questa preziosa banconota per milioni di italiani. E’ la mille lire che si regalava ai bambini, quella dei regalini, quella che si poteva utilizzare come merce di scambio per chiedere piccole commissioni. La banconota per eccellenza, quelli che tutti ricordano con estremo affetto. Il suo valore, oggi, tenuta in buono stato, conservata insomma con cura, può arrivare anche a sfiorare i mille euro.

Chiaramente non tutte le banconote hanno lo stesso valore, per quelle ad esempio conservate peggio, o segnate di più dalla imponente circolazione per chissà quanti anni, il valore può scendere anche fino a 400 euro o anche meno. In ogni caso, parliamo di una banconota che ha rappresentato forse il sogno italiano, e che resterà per sempre tra i ricordi più preziosi di milioni e milioni di italiani.