Specializzati nel trucco della giacca: così è stata beccata una coppia di ladri (VIDEO)

Fermati due uomini che, in modo coordinato, agivano nei bar di Milano attraverso il cosiddetto “trucco della giacca”. Scatta il fermo per flagranza di reato.

Polizia trucco giacca
Foto © AdobeStock

Prendere un caffè in un bar stava diventando potenzialmente rischioso in alcuni bar di Milano. Colpa di una coppia di ladri, specializzata nel trucco della giacca, che aveva iniziato a rendere complicata la vita degli avventori. I due criminali sono stati arrestati dalla Squadra mobile di Milano, che li ha colti sul fatto facendo scattare immediatamente l’arresto. In manette finiscono due uomini, uno 28enne di origine cubana e un altro di 33 anni, originario del Cile, colti in flagranza mentre eseguivano il loro colpo, sotto gli occhi degli agenti della Mobile, presenti in borghese fra gli avventori del bar.

Una volta notato il comportamento sospetto dei due uomini, che avevano appena eseguito uno dei loro colpi, gli agenti hanno velocemente provveduto ad avvicinarli e, dopo aver visionato le immagini delle telecamere, il sospetto è svanito del tutto. Immediato l’arresto per flagranza di reato e, finalmente, la fine di un incubo per i gestori dei locali della zona, che più volte avevano riscontrato il problema.

LEGGI ANCHE >>> La truffa degli investimenti in Poste Italiane: Striscia la notizia svela tutto

Specializzati nel trucco della giacca: in manette due uomini

Per quanto riguarda il cosiddetto “trucco della giacca”, la scena sembrava quasi ricalcare il trucchetto del film Johnny Stecchino. In quella pellicola, il protagonista sgraffignava qualche banana proprio attraverso l’utilizzo di una giacca. In questo caso, i due uomini parodiavano il colpo, mettendo nel mirino però i portafogli altrui. Fingendo di fare un’ordinazione al cameriere, uno dei due prendeva posto su una sedia, di spalle a un’altra occupata da un altro avventore, che aveva poggiato la propria giacca sullo schienale.

LEGGI ANCHE >>> Auto pluri-vendute e concessionario fantasma: la truffa è in grande stile

Fingendo di cercare qualcosa nel proprio soprabito, il ladro infilava il braccio nella manica per frugare, non visto, nella tasca di quella altrui. Un trucco rodato, messo a segno in diversi locali e passato alle cronache come, appunto, “il trucco della giacca”. Stavolta, però, l’attenzione degli agenti (e l’aiuto delle telecamere) si è rivelato fondamentale.