Curiosi di conoscere i cachet degli attori della nota serie tv La Casa di Carta? Mettetevi comodi, stiamo per stilare una classifica dei guadagni dei protagonisti principali.

Web

La Casa di Carta è la serie televisiva di Netflix che ha fatto registrare il numero di ascolti maggiori sulla piattaforma di un format non in lingua inglese. Giunta ormai al termine – la quinta ed ultima stagione è in uscita tra pochi mesi – la serie spagnola ha incollato agli schermi milioni di spettatori, registrando numeri da capogiro. Di conseguenza, è possibile ipotizzare che il compenso degli attori sia proporzionale al successo ricevuto e si aggiri intorno a cifre lontane dal nostro immaginario.

Leggi anche >>> Netflix, l’abbonamento costa troppo? Tre modi per averlo gratis

I cachet degli attori de La Casa di Carta

I ladri più amati del piccolo schermo sono riusciti per quattro stagioni ad entusiasmare il pubblico e a lasciare che l’attesa per l’uscita della quinta stagione sia carica di tensione. Dato l’aumentare del successo, è probabile che i compensi che gli attori otterranno per girare le ultime puntate che concluderanno una storia appassionante, drammatica e intrigante saranno superiori alle somme guadagnate finora.

Di solito, gli attori ricevono un cachet per ogni episodio registrato e un guadagno forfettario in base ai minuti di recitazione. In più, la cifra varierà in base all’importanza del ruolo coperto all’interno della serie TV. La classifica dei compensi dei protagonisti de La casa di Carta vede in vetta ben quattro attori. Itziar Ituño Martinez, nel ruolo dell’ispettore, Ursula Corbero, che interpreta Tokyo, Pedro Alonso, nei panni di Berlino e Alvaro Morte, l’affascinante Professore, hanno percepito 63 mila euro durante le riprese delle prime 4 stagioni. Parliamo, dunque, dei personaggi iconici, trascinatori della serie tv spagnola, il cui ruolo conferisce maggiore importanza e, di conseguenza, compensi più elevati.

Ecco la classifica a seguire.

  • Alba Flores, nel ruolo di Nairobi, 50 mila euro;
  • Darko Peric, nel ruolo di Helsinki, 55 mila euro;
  • Jaime Lorente, nel ruolo di Denver, 50 mila euro;
  • Miguel Hérran, nel ruolo di Rio, 50 mila euro;
  • Rodrigo de la Serna, nel ruolo di Palermo, 50 mila euro;
  • Esther Acerbo, nel ruolo di Stoccolma, 45 mila euro;
  • Paco Tous, nel ruolo di Mosca, 36 mila euro;
  • Enrique Arce, nel ruolo di Arturo, 36 mila euro;
  • Fernando Soto, nel ruolo di Angel, 36 mila euro;
  • Mària Pedraza, nel ruolo di Alison Parker, 27 mila euro;
  • Anna Grass, nel ruolo di Mercedes Colmenar, 23 mila euro.

Leggi anche >>> Patiti di serie tv e film? Ecco l’abbonamento più conveniente

L’attesa della quinta stagione quando finirà?

I compensi elencati, come già accennato, riguardano le prime quattro stagioni della serie tv La Casa di Carta. Siamo, ora, in attesa della quinta stagione che, indiscrezione delle ultime ore, sarà divisa in due volumi. Netflix ha svelato le date dell’uscita sulla piattaforma. Il primo volume inizierà il 3 settembre 2021 mentre il secondo uscirà il 3 dicembre dello stesso anno.