In genere i supermercati non presentano finestre, ma per quale motivo? Entriamo nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

Il trucco dei supermercati per farci spendere di più
Carrello al supermercato (Fonte foto: web)

Gli ultimi mesi sono stati segnati dell’impatto del Covid, che ha portato con sé delle ripercussioni negative sia dal punto di vista sociale che economico. Al fine di contrastarne la diffusione, infatti, ci viene chiesto di prestare attenzione a vari accorgimenti, come ad esempio il distanziamento sociale o l’utilizzo delle mascherine. Se tutto questo non bastasse, molti imprenditori hanno dovuto abbassare le serrande delle proprie attività, costringendo molte persone a dover fare i conti con una difficile gestione del bilancio famigliare.

Non stupisce, quindi, che siano in molti a volgere un occhio di riguardo al mondo del risparmio, in modo tale da avere sempre qualche euro in più a disposizione, a cui attingere, in caso di imprevisti. Tra le voci che vanno inevitabilmente ad impattare sulle proprie tasche si annovera ovviamente la spesa settimanale. Fondamentale per sopperire alle varie esigenze quotidiane, tutti quanti ci ritroviamo puntualmente a fare la spesa. Ma avete mai notato che i supermercati sono quasi sempre privi di finestre? Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

LEGGI ANCHE >>> Superbonus 110%, l’Erario chiede soldi indietro: quali persone dovranno restituirlo

Supermercato, perché non ci sono le finestre? Tutto quello che c’è da sapere

Spesa supermercato
Foto di Tumisu da Pixabay

Spesso non ci facciamo caso, eppure è sempre bene ricordare che i supermercati utilizzano alcuni trucchi attraverso i quali invogliare i propri clienti ad acquistare prodotti di cui in realtà non hanno bisogno. In tal senso vengono adottate delle strategie ad hoc, che ci portano a spendere più del previsto. Tra questi si annovera un trucco sotto gli occhi di tutti e che, quasi sempre, riesce a farci cascare. Ma di cosa si tratta?

Ebbene sì, proprio dell’assenza di finestre. In genere i supermercati sono privi di finestre o ne hanno pochissime, proprio perché in questo modo riescono ad incrementare le vendite. Il fatto di non poter guardare fuori, infatti, incoraggia le persone a fermarsi più a lungo nel supermercato e quindi comprare di più. La scarsità di luce naturale, inoltre, sembra contribuisca ad interrompere una sorta di legame con l’ambiente esterno.

LEGGI ANCHE >>> Soldi, bastano tre conti per vivere bene con 1.500 euro al mese e risparmiare

In pratica non si ha più una chiara concezione dello scorrere del tempo, restando nel supermercato più tempo del previsto. Ma non solo, dietro alla decisione di non avere finestre si nasconde anche un altro motivo. I neon, infatti, sono in grado di garantire la stessa illuminazione a tutti i prodotti disponibili. Il sole, invece, potrebbe far scolorire le confezioni, rendendoli di conseguenza meno invitanti.