Pagare in contanti per gli acquisti su Amazon è possibile. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

Amazon prime day
Foto: Web

È trascorso ormai più di un anno da quando il Covid è entrato prepotentemente nelle nostre vite, portando con sé delle ripercussioni negative sia dal punto di vista sociale che economico. A causa delle varie restrizioni, infatti, molti imprenditori hanno dovuto abbassare le serrande delle proprie attività, con ripercussioni nelle tasche di molte famiglie. Dall’altro canto si è registrato un utilizzo sempre più massiccio dei vari dispositivi elettronici, grazie ai quali poter comunicare con amici e parenti anche se fisicamente distanti, in qualsiasi momento. Ma non solo, grazie ai vari servizi offerti dal web, ad esempio, è possibile acquistare prodotti di vario genere.

Non a caso, proprio nell’ultimo periodo, si è registrato un vero e proprio boom del mondo dell’e-commerce. Una situazione che ha permesso a questo tipo di settore, ed in particolare ad Amazon, di aumentare notevolmente i profitti. Punto di riferimento nell’ambito del commercio elettronico, d’altronde, sono davvero in tanti ad acquistare prodotti su Amazon. Proprio per questo motivo interesserà sapere che non bisogna avere per forza una carta di credito o debito. È possibile, infatti, effettuare i pagamenti anche con denaro contante. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

LEGGI ANCHE >>> Amazon, lo strano caso dei venditori scomparsi: cosa sta succedendo

Amazon, pagare in contanti è possibile: ecco come funziona

Pagamento in contanti (Fonte foto: web)

Comprare senza carta di credito o debito su Amazon è possibile. In alternativa, infatti, si può pagare in contanti in negozio o con addebito diretto su conto corrente. A tal proposito bisogna sapere che per pagare in contanti è possibile optare per due soluzioni:

  • Ricarica in cassa. Una volta entrati in possesso del codice cliccando su Ottieni il tuo codice a barre, non bisogna fare altro che recarsi in uno dei punti vendita aderenti, come bar, edicole, tabacchi del circuito SisalPay o Lis Carica. A questo punto si deve mostrare il codice a barre al rivenditore per scansionarlo o chiedere un codice di ricarica Amazon, disponibile in tagli da 10, 25, 50 e 100 euro. Sulla ricevuta è presente un codice che deve essere in seguito inserito sul sito di Amazon.
  • Paga in Contanti nel Punto Vendita più vicino. Una volta giunto al momento di pagare, non bisogna fare altro che scegliere come metodo di pagamento “Paga in Contanti nel Punto Vendita più vicino”. Entro 48 ore dall’ordine, quindi, bisognare recarsi presso uno dei 4.300 negozi Western Union presenti in Italia che hanno aderito all’iniziativa e mostrare al negoziante il codice numerico ricevuto tramite e-mail.

LEGGI ANCHE >>> Cashback, utilizzarlo per gli acquisti online è possibile: ecco come

Come è facile notare, quindi, pagare senza carta di credito o debito su Amazon è possibile, ma non sempre. Non tutti gli acquisti sul noto sito di e-commerce, infatti, possono essere pagati in contanti nel punto vendita più vicino. Questa opzione, ricordiamo, riguarda solo i prodotti ordinati con modalità di spedizione standard o express se superiore a 1 giorno.