Importanti novità in arrivo per le famiglie con figli che potranno a breve beneficiare di un nuovo bonus dal valore di 100 euro. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

Assegno unico famiglie
Foto di Mario Renteria da Pixabay

Il coronavirus continua purtroppo ad avere ancora oggi delle ripercussioni negative sulle nostre vite, tanto da portarci a cambiare molte nostre abitudini. A partire dal distanziamento sociale, fino ad arrivare alle varie limitazioni negli spostamenti, sono tanti gli accorgimenti a cui ci viene chiesto di prestare attenzione. Se tutto questo non bastasse, sono molte le attività costrette nel corso degli ultimi mesi ad abbassare le saracinesche.

Una situazione che porta molte famiglie a vivere un momento di grave crisi finanziaria. Da qui la decisione del governo di approvare alcune forme di aiuto, come ad esempio il bonus baby sitter e i congedi parentali. Ma non solo, a partire da luglio potrebbe essere introdotto un nuovo bonus a favore delle famiglie con figli, per una valore fino ad un massimo di 100 euro. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

LEGGI ANCHE >>> Figli in DAD, arriva il bonus baby sitter: tutto quello che c’è da sapere

Nuovo bonus famiglia in arrivo, fino a 100 euro per ogni figlio: come funziona e chi ne ha diritto

famiglie regione
Foto di Pexels da Pixabay

A luglio potrebbe essere introdotto un nuovo bonus a favore delle famiglie con figli. Non si tratta dell’assegno unico universale, bensì di una nuova misura che potrebbe prendere il posto degli assegni al nucleo famigliare. Come dichiarato dalla ministra per la Famiglia Elena Bonetti ai microfoni di Sky TG 24: “L’assegno unico universale completo partirà a regime da gennaio 2022, ma il percorso comincerà dal primo luglio“.

Il motivo? “Non vogliamo che accada che le famiglie italiane abbiano dei disagi e siccome i dipendenti oggi stanno percependo le loro detrazioni in busta paga, e ci sono stati anche degli anticipi, questi primi 6 mesi devono innestarsi su un percorso di detrazione fiscale che deve continuare“. A differenza di quanto prospettato, quindi, l’assegno unico universale per i figli a carico entrerà a regime da gennaio 2022. Nel frattempo, da luglio a dicembre, potrebbe essere erogato un nuovo bonus che fungerebbe da “ponte“, in attesa appunto dell’assegno unico.

LEGGI ANCHE >>> Conto Corrente, occhio ai movimenti: quelli sui quali il Fisco non perdona

Tale bonus, come già detto, andrebbe a sostituire gli assegni al nucleo famigliare, offrendo allo stesso tempo aiuti per tutti i figli a carico fino ai 21 anni. Ma non solo, potrebbe essere riconosciuto anche ai lavoratori autonomi che, ad esempio, non hanno diritto agli assegni per il nucleo famigliare. Un vero e proprio bonus ponte dal valore massimo di 100 euro per figlio, che andrebbe così a spianare la strada verso l’introduzione dell’assegno unico famigliare. Al momento, comunque, si tratta solo di ipotesi. Non resta quindi che attendere le prossime mosse del governo e vedere quali decisioni verranno prese in merito.