Noto comico e garante del Movimento 5 Stelle, ecco quanto guadagna Beppe Grillo. Svelate le cifre che non ti aspetti.

Tra gli attori comici più apprezzati e conosciuti, Beppe Grillo è diventato nel corso degli ultimi anni anche una figura di spicco del panorama politico nostrano. Garante del Movimento 5 Stelle, sono in molti curiosi di scoprire qualcosa in più su di lui, come ad esempio a quanto ammonti il suo patrimonio. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo assieme chi è, la sua carriera e soprattutto quanto guadagna.

Beppe Grillo: chi è, altezza, carriera

  • Nome: Giuseppe Piero Grillo
  • Altezza: 174 cm
  • Peso: circa 80 kg
  • Data di nascita: 21 luglio del 1948
  • Luogo di nascita: Genova

Nato a Genova il 21 luglio 1948, Beppe Grillo, all’anagrafe Giuseppe Piero Grillo, è alto 174 cm, pesa circa 80 kg ed è del segno zodiacale del Cancro. Dopo aver conseguito il diploma in ragioneria presso l’istituto privato “Ugolino Vivaldi”, ha intrapreso gli studi universitari alla Facoltà di Economia e commercio dell’Università degli Studi di Genova, senza mai laurearsi. Ha iniziato a lavorare come rappresentante di commercio nel campo dell’abbigliamento, per poi intraprendere la carriera di comico.

Nel 1977, nel corso di un’esibizione nel cabaret milanese La Bullona, l’artista viene notato da Pippo Baudo. Debutta quindi sul piccolo schermo, grazie al gioco a quiz Secondo voi, andato in onda tra il 1977 e il 1978. In seguito ha quindi preso parte a molte altre trasmissioni di successo, come Luna Park e Fantastico. Nel 1978 sale sul palco dell’Ariston, dove affianca Stefania Casini, Maria Giovanna Elmi e Vittorio Salvetti alla conduzione del Festival di Sanremo. L’anno successivo, invece, lo troviamo al timone di Fantastico assieme a Loretta Goggi.

Nel corso degli anni ’80 è protagonista delle trasmissioni Te la do io l’America e Te lo do io il Brasile, per poi salire nuovamente sul palco dell’Ariston in veste di ospite. Ma non solo, ha anche lavorato per il grande schermo, vestendo i panni di attore nei film Cercasi Gesù, Scemo di guerra e Topo Galileo. Con l’inizio degli anni ’90, invece, ha raggiunto il massimo del successo, grazie soprattutto a dei spettacoli dal vivo, con cui intrattiene il pubblico grazie a dei monologhi focalizzati su temi di attualità.

Il 2005 apre il blog beppegrillo.it, attraverso il quale inizia a promuovere iniziative di grande impatto mediatico. Nel 2009, grazie anche alla collaborazione dell’imprenditore Gianroberto Casaleggio, si assiste alla nascita del Movimento 5 Stelle, di cui diventa “garante”.

LEGGI ANCHE >>> Renato Brunetta, quanto guadagna il Ministro della Pubblica Amministrazione

Beppe Grillo: vita privata, moglie, figli

Fonte: Facebook

Beppe Grillo è stato sposato con Sonia Toni, con cui ha avuto due figli, ovvero Luna, nata nel 1980, e Davide, nel 1983. Nel 1996 è convolato in seconde nozze con Parvin Tadjk, dalla cui storia d’amore sono nati i figli Rocco, nel 1994, e Ciro, nel 2000.

Beppe Grillo: lo sfogo in difesa del figlio Ciro

Il garante del Movimento 5 Stelle è finito di recente al centro dell’attenzione per via di uno sfogo social in difesa del figlio Ciro. Quest’ultimo, assieme ad altri tre amici, è accusato di aver violentato una ragazza conosciuta in Sardegna nell’estate del 2019. Tutti e quattro gli indagati si dichiarano innocenti, parlando di “rapporti consenzienti”. I pm, intanto, dovranno decidere se chiedere il rinvio a giudizio. Una vicenda finita al centro dell’attenzione dei media nostrani, con Beppe Grillo che si è lasciato andare ad uno sfogo tramite social.

A tal proposito, infatti, il garante del Movimento 5 Stelle ha affermato: “Mio figlio è su tutti i giornali come stupratore seriale insieme ad altri tre ragazzi. Io voglio chiedere perché un gruppo di stupratori seriali, compreso mio figlio dentro, non sono stati arrestati. La legge dice che gli stupratori vengono arrestati e messi in galera e interrogati in galera o ai domiciliari. Sono liberi da due anni, ce li avrei portati io in galera a calci nel culo. Allora perché non li avete arrestati? Perché vi siete resi conto che non è vero niente, non c’è stato niente perché chi viene stuprato e fa una denuncia dopo 8 giorni vi è sembrato strano. Se non avete arrestato mio figlio arrestate me perché ci vado io in galera“.

Beppe Grillo: quanto guadagna e patrimonio

Come spesso accade quando si tratta di volti noti del mondo dello spettacolo, non è dato sapere a quanto ammontino per l’esattezza i guadagni e il patrimonio di Beppe. Vista la sua carriera, però, è possibile ipotizzare che si tratti di cifre non affatto indifferenti. A tal proposito, le uniche informazioni certe riguardano le dichiarazioni dei redditi pubblicate nella sezione dirigenti e tesorieri di partito sul sito Parlamento.it.

L’ultimo dato disponibile, ricordiamo, risale al 2017, con Grillo che ha dichiarato 420.807 euro. A proposito dei suoi guadagni, lo stesso comico, attraverso un tweet, qualche tempo fa ha dichiarato: “Il mio reddito deriva dal mio lavoro da privato cittadino. Sono l’unico che con la politica ci ha rimesso e ne sono orgoglioso“.

LEGGI ANCHE >>> Giorgia Meloni, quanto guadagna la leader di Fratelli d’Italia? Patrimonio e stipendio

Beppe Grillo: Instagram e Facebook

Volto noto del mondo della politica nostrana, Beppe Grillo è particolarmente attivo anche sui social, in particolar modo su Instagram Facebook, dove condivide spesso foto e video con i suoi tantissimi follower.