Una storia incredibile che racconta dell’incoscienza di chi, folle per un gioco, per la smania di vincere.

Gratta e vinci

L’incredibile vicenda arriva da Cassino, dove un uomo, positivo al covid, e quindi obbligato a restare in casa propria fino all’avvenuta negativizzazione, ha ben pensato di uscire per fare qualcosa che a pochi sarebbe venuta in mente. Giocare al Gratta e vinci. L’uomo, quindi, esce di casa, senza nemmeno indossare la mascherina per dirigersi al più vicino punto vendita e tentare, in quelle condizioni, la fortuna. Ma la sorpresa, per lui, è davvero dietro l’angolo.

I suoi stessi familiari, che con molta probabilità avevano spinto l’uomo a non cadere in tentazione ed uscire quindi di casa, mettendo a repentaglio la salute e la vita di tante persone, hanno ben pensato di denunciarlo alle forze dell’ordine. Una pattuglia dei carabinieri intercetta infatti l’uomo mentre passeggia tranquillamente, sprovvisto di alcuna protezione per le vie della città. Il controllo di routine, a questo punto diventa inevitabile.

LEGGI ANCHE >>> Una colazione da milionari: il Gratta e vinci gli stravolge la vita

Malato di Gratta e Vinci mette a rischio la vita degli altri: a Roma invece è colpo grosso

I carabinieri hanno quindi fermato l’uomo, che ha candidamente ammesso di voler soltanto prendere una boccata d’aria fresca. Il protagonista della vicenda è stato quindi denunciato, ed il locale da lui visitato sottoposto a sanificazione. Una storia davvero incredibile che la dice lunga sulla forza di volontà e sul livello di incoscienza di gran parte dei cittadini italiani. Positivo al covid, in strada senza alcuna protezione ne preoccupazione per un Gratta e vinci.

Nel frattempo a Roma, un colpo in un noto bar della zona, offriva ad un gruppo di malviventi la possibilità di portarsi a casa un bottino di tutto rispetto. 90mila euro. 20mila tra Gratta e vinci e stecche di sigarette. 70mila trafugati in una cassaforte forzata all’interno dell’attività commerciale.

LEGGI ANCHE >>> Gratta e Vinci, Striscia svela la truffa: Come hanno scoperto i biglietti vincenti

Storie di ordinaria follia, si potrebbe dire, ma i realtà storie di tutti di ordinaria amministrazione, purtroppo, in un paese, per certi vesti, davvero sempre più malato