Con l’avvicinarsi dell’estate sono in tanti a volersi tatuare, in modo tale da poter esibire una nuova scritta o immagine. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo quanto costa farsi un tatuaggio nel 2021.

Fonte: Pixabay

A causa del coronavirus sono molte le persone che si ritrovano a dover fare i conti con delle serie difficoltà economiche. Proprio per questo motivo sono in tanti a chiedersi quale sarà il proprio futuro, temendo il rischio di un fallimento economico nell’estate del 2021. La speranza, ovviamente, è che ciò non avvenga, con il governo che è al lavoro al fine di adottare delle misure ad hoc, a sostegno delle famiglie maggiormente colpite dalla crisi.

In attesa di scoprire come si evolverà la situazione, sono in molti a non vedere l’ora, dall’altro canto, che arrivi l’estate, con la speranza di poter andare finalmente in ferie. Con l’arrivo della bella stagione, d’altronde, impazza la voglia di andare al mare e riuscire a staccare la spina dai vari impegni quotidiani. Allo stesso tempo sono in molti a non vedere l’ora di potersi mettere in costume, o comunque a braccia e gamba scoperte, per mostrare i propri tatuaggi. A tal proposito sorge spontanea una domanda: quanto costa farsi un tatuaggio? Entriamo nei dettagli e scopriamolo assieme.

LEGGI ANCHE >>> Ferie 2021 e cassa integrazione: cosa succederà in estate?

Quanto costa farsi un tatuaggio: i prezzi del 2021

Fonte: Pixabay

A partire dalle immagini, fino ad arrivare alle scritte, vi è davvero l’imbarazzo della scelta. Ognuno, infatti, può decidere di farsi tatuare il corpo con ciò che desidera, avendo così sempre addosso un ricordo o un significato particolare. A prescindere dal motivo per cui si decida di tatuarsi, vi è una domanda che accomuna tutti quanti, ovvero quanto costa.

Come è facile immaginare non è possibile stabilire un prezzo a priori, in quanto le tariffe variano in base a diversi fattori, come ad esempio la città in cui lavora il tatuatore e alla concorrenza presente. Ma non solo, bisogna considerare anche la grandezza del disegno o scritta e la parte del corpo in cui si desidera fare il tatuaggio. In alcune parti del corpo, infatti, è richiesta una maggior precisione. Ne sono un chiaro esempio il viso e il collo, oppure i piedi. In quest’ultimo caso, ad esempio, il tatuaggio costa almeno 200 euro.

LEGGI ANCHE >>> Voltura e cambio di fornitore, tutte le novità in arrivo con l’estate

Per quanto riguarda le grandezze, invece, in genere vengono applicate le seguenti tariffe:

  • da 50 a 150/180 euro per tatuaggi di 5 cm;
  • da 100 a 250/280 euro per tatuaggi di 10 cm;
  • da 150 euro fino a superare quota 500 euro, per tatuaggi di 15 cm.