Bonus da 2.400 euro, ecco quando arriveranno i pagamenti per chi ha fatto richiesta e quale data per fare la nuova

Euro (Fonte foto: web)

Il tanto atteso pagamento del bonus da 2.400 euro, sta arrivando. Il pagamento per stagionali e altre categorie che hanno visto sospendere la propria attività, è stato anticipato. Per chi non l’avesse ancora fatta, informa l’INPS, la disponibilità per una nuova domanda verrà avviata a breve. Intanto l’Ente ha già pronti i pagamenti per chi ha già fatto richiesta.

Ma a proposito di bonus stagionali, c’è una categoria che protesta perché totalmente dimenticata dal nuovo Dl. Invece, il pagamento automatico per il bonus da 2.400 euro, sarà quella dell’8 aprile, e per qualcuno potrebbe avvenire il 7. Mentre il consiglio per chi avesse giù usufruito del bonus 1.000 euro una tantum, è di controllare il fascicolo previdenziale sul sito della stessa INPS.

L’INPS, per i pagamenti, annuncia: Pertanto, in attuazione della previsione di cui all’articolo 10, comma 1, del decreto Sostegni, tali lavoratori, che hanno già fruito delle indennità di cui agli articoli 15 e 15-bis del decreto legge n. 137 del 2020, non devono presentare una nuova domanda ai fini della fruizione dell’indennità una tantum di cui al medesimo articolo 10, comma 1, ma la stessa sarà erogata dall’Istituto ai beneficiari con le modalità indicate dagli stessi per il pagamento delle indennità già erogate”.

Leggi anche>>> Reddito di cittadinanza, arrivano le nuove regole: i dettagli

Bonus: ecco i pagamenti e le domande

A proposito di categorie e bonus, già diversi i passi indietro fatti dal Governo, infatti il Decreto Sostegni aggiusta il tiro anche per sport e ristori. La domanda a proposito, per il bonus da 2.400 euro, è presentabile fino al 30 aprile 2021. L’INPS, ha reso nota anche la data per chi usufruisce del reddito di emergenza, che hanno possibilità di fare richiesta da domani.

La data di scadenza, essendo la stessa adatta alle domande delle due prestazioni, è molto probabile che per il bonus, la data iniziale per inoltrare le domande, possa quindi essere proprio quella del prossimo 7 aprile 2021 (domani ndr).

Leggi anche>>> Indennità e Naspi, ecco che cosa ha detto l’Inps

Per chi è previsto il bonus da 2.400 euro? Per:

  • lavoratori stagionali e lavoratori in somministrazione dei settori del turismo e deglistabilimenti termali;
  • lavoratori dipendenti stagionali appartenenti a settori diversi da quelli del turismo edegli stabilimenti termali;
  • lavoratori intermittenti;
  • lavoratori autonomi occasionali;
  • lavoratori incaricati alle vendite a domicilio;
  • lavoratori a tempo determinato dei settori del turismo e degli stabilimenti termali;
  • i lavoratori dello spettacolo.