Conosciamo meglio la cosiddetta “Pianta dei soldi” che molte persone mettono nelle proprie case che segno di prosperità e fortuna 

Pianta dei soldi
Fonte Pixabay

Il popolo italiano vanta da sempre una certa solarità mista ad una buona dose di fantasia. Delle caratteristiche che si notano già da come si mette piede in casa di una famiglia del Bel Paese.

Oltre all’arrendamento che non viene mai lasciato al casa a rendere più radiose le abitazioni da nord a sud dell’Italia è la presenza delle piante. Chi può le mette in giardino, in città magari si opta per il balcone o il terrazzo, o chi proprio non può le tiene in casa. 

LEGGI ANCHE >>> I soldi fanno la libertà? “Fabrizio Corona la smetta di recitare”

Pianta dei soldi: qual è, come va curata e perché è gli è stato affibbiato questo nome

Chi ama particolarmente le piante sicuramente avrà tra la sua vasta collezione una crassula ovata, denominata anche Giada o pianta dei soldi. Si tratta di una straordinaria sempreverde dotata di molte foglie che all’occhio risulta piuttosto folta. Appartiene alla famiglie delle piante grasse e in natura ne esistono almeno 300 specie ricche di fiori e colori. 

Non tutti però conoscono la leggenda che gravita attorno a questo vegetale. Sembra infatti che porti fortuna e soldi ai membri della famiglia, motivo per cui in molti casi è posizionata vicino alla porta, in modo che chi entra in casa posso giovare delle qualità attribuitele. In molti, soprattutto i più superstiziosi decidono di comprarla proprio per queste motivazioni.

LEGGI ANCHE >>> Dai salari alla produzione, di soldi ne servono: ecco quanto costano le amate fiction

Per quanto concerne la manutenzione, essendo un arbusto di media altezza, non ha bisogno di particolari cure. L’esposizione al sole è naturalmente consigliata, ma senza esagerare, così come per le annaffiate, che devono essere costanti e non eccessive. Inoltre attira l’umidità della casa e si riproduce con celerità, favorendo chi ha intenzione di ricavare più piante.