L’Inps comunica la predisposizione del Modello ObisM in forma dinamica: per i titolari di pensione, accesso a numerose informative sullo stato del trattamento.

Pensione

Altra novità in vista per quanto riguarda la pensione. L’Inps ha infatti annunciato l’arrivo del modello ObisM dinamico, attraverso il messaggio n. 1359 del 31 marzo 2021. Un documento che non differisce di molto dai precedenti ma che, oltre a essere disponibile anche in modalità dinamica, consentirà ai pensionati l’accesso a numerose informative relative agli importi e alla tassazione. Un servizio aggiuntivo messo a disposizione dall’ente al fine di completare gli strumenti a disposizione dei titolari di trattamento pensionistico. La pubblicazione del certificato, che avviene ogni anno, tiene conto delle attività di rivalutazione dell’assegno e anche delle prestazioni assistenziali.

In sostanza, la novità risiede nel modello ObisM di tipo dinamico, ovvero la disposizione dei dati aggiornati alla data della richiesta del modello. In questo modo, come chiarisce l’Inps, “sarà possibile, per le pensioni della Gestione privata e di quella dei lavoratori dello spettacolo e dello sport, ottenerlo anche per le prestazioni liquidate in corso d’anno”. Altra caratteristica, l’aggiornamento in base alle informazioni a disposizione dell’archivio al momento della richiesta del certificato. Oltre a questo, diverse informative relative al trattamento pensionistico del richiedente.

LEGGI ANCHE >>> Pensione di invalidità, tra aumenti e arretrati: grosse novità nel 2021

Pensioni, arriva il modello ObisM:

Fra quanto il modello ObisM fornisce, particolare rilevanza assumeranno i criteri di calcolo della perequazione automatica. Ossia, un chiarimento su quegli strumenti che, nel 2020, hanno determinato (a gennaio 2021) i vari conguagli ai fini dell’applicazione di quello definitivo. Disponibile, inoltre, l’importo mensile lordo, sia della rata di gennaio che della tredicesima. Sarà inoltre possibile ottenere informazioni sulle ulteriori due mensilità, qualora vi siano, in merito a variazioni nelle varie condizioni che determinano gli importi. E ancora, eventuali detrazioni di imposta applicate e, in caso, l’importo della trattenuta giornaliera da comunicare al datore.

LEGGI ANCHE >>> Governo Draghi, i cambiamenti riguardano anche le pensioni

Nel modello ObisM, verranno inoltre indicati degli avvisi importanti i quali, come ricorda l’Inps, riguarderanno principalmente comunicazioni sulla natura del trattamento pensionistico. In particolare, avvisi sui regimi di incumulabilità per quanto riguarda le pensioni anticipate (Quota 100), o anche informazioni sull’erogazione di somme aggiuntive. Per accedere al servizio, basterà procedere tramite il tasto “Prestazioni e Servizi” presente sul sito Inps, accessibile con Spid, Pin, Cie o Cns.