Avrete sicuramente sentito parlare della giacenza media, ma non tutti sanno effettivamente a cosa serve e come si richiede

Giacenza media: a cosa serve realmente e come ci si accede
Calcolo giacenza (Fonte foto: web)

Banche e poste, inviano all’Agenzia delle Entrate, i ragguagli sulla giacenza media annua, di conti corrente, e conti di deposito. Così, si crea la banca dati che serve poi allo Stato. Per l’Agenzia delle Entrate ad ogni modo, essa serve per stabilire il patrimonio immobiliare, mentre il cittadino dovrà comunicarla per le dichiarazioni ISEE e DSU. Non la richiederanno necessariamente, quelli che vorranno accedere ai bonus 2021 senza ISEE, che non sono pochi.

Per il resto, ecco che la giacenza media servirà. Una giacenza media non molto alta, molto probabilmente ci porterà ad avere anche l’ISEE basso, motivo di richiesta di possibili altre agevolazioni. E poi, in molti non lo sanno, con una giacenza inferiore ai 5.000 euro, si ha il diritto di non pagare l’imposta da bollo sul conto corrente.

Leggi anche>>> Tessera sanitaria: a cosa serve realmente questo documento?

Giacenza media: come richiederla

La giacenza media, è una cosa di cui l’Agenzia delle Entrate, entra in possesso ancor prima che ne venissimo a conoscenza noi stessi. Quest’anno per esempio, chi avesse fatto richiesta del bonus vacanze, avrà scoperto che l’Ente non avesse bisogno di quest’informazione, perché di fatto ne era già in possesso.

Poste italiane e banche, rendono visibili anche online, i valori delle giacenze medie, nell’estratto conto annuale che dovremmo trovare nell’area personale, selezionando “Documenti”. Oppure, se non si è affezionati al fai da te su web, i clienti potranno leggere su carta le proprie cifre, perché sempre Poste e banche, inviano annualmente l’estratto conto annuale all’indirizzo prefissato dal cliente stesso.

Leggi anche>>> Come diventare ricchi senza volerlo: bastano 32 giorni

Se il cliente risultasse impossibilitato a consultare il sito, oppure non sia entrato in possesso o abbia perso il documento cartaceo, la richiesta della giacenza media è possibile in ogni giorno dell’anno. La si fa via mail, oppure allo sportello di qualunque filiale della banca di cui si è clienti.