Si scrive vaccino si legge affare: vincono solo le case farmaceutiche?

Non si placano le polemiche ed i dubbi sulla campagna di vaccinazioni che investe ormai tutto il pianeta. Cosa succederà?

Affare vaccino
Affare vaccino (Adobe)

Non si fermano le polemiche, i dubbi e le riflessioni feroci in merito alla campagna di vaccinazioni che da ormai qualche mese ha letteralmente investito l’intero pianeta. I dubbi nascono da qualsiasi direzione ed arrivano in qualsiasi direzioni, trasversali in ogni dove, in ogni contesto, in ogni settore. Non si discute l’efficacia del vaccino, anche se chiaramente esiste chi mette in dubbio anche quella, si discute dell’intera operazione. Si mette in dubbio l’etica tutto sommato.

Un discorso vecchio come il mondo. Il business generato dalla produzione dei vaccini anti covid, sta più arricchendo le cause farmaceutiche o più liberando la popolazione mondiale dal rischio contagio? Questa la domanda fondamentale che la stragrande maggioranza dei cittadini si pone. I soldi in giro, in seguito alla commercializzazione delle varie dosi di vaccino, sono tanti, ma davvero tanti. E l’uomo, per sua natura, tende ad approfittarne, sempre, quasi sempre.

LEGGI ANCHE >>> Il vaccino italiano ReiThera: quanto dovremo aspettarlo

Si scrive vaccino si legge affare: quanti soldi girano intorno all’ambita dose?

Partiamo dal fatto he il giro d’affari legato ai vaccini, in tutto il mondo è vicino a qualcosa di inimmaginabile. Il costo dei vaccini, è risaputo, è di pochi euro, tutto il resto è investimento, spese varie, guadagno, probabilmente, anzi, tutto guadagno. Viene da se, quindi, immaginare quanto le aziende farmaceutiche, tutte, stiano incassando dalle forniture ai vari paesi. Da un continente all’altro, cambiano logiche, cambiano situazioni, cambiano guadagni, ma i margini sono in ogni caso, altissimi.

Il giro d’affari, riconosciuto, parla di qualcosa come 100 miliardi all’anno. Ovviamente si considera di coprire l’intera popolazione mondiale, 8 miliardi, con doppia dose, 16 miliardi, facciamo due conti ed avremo la cifra di quello che potrebbe essere uno dei più grandi affari della storia, quantomeno contemporanea.

LEGGI ANCHE >>> La gente continua a morire: il vaccino in tempi record, chi ci ha guadagnato davvero?

La proliferazione, quasi incontrollata di varianti al virus iniziale, renderà molto probabilmente, necessaria, la necessità di continui richiami. Qualcosa che già accade, ad esempio, con ii classici virus influenzali. Il volume d’affari, insomma, crescerà ancora, chissà fino a quando?