Bollo auto, ottenere il rimborso è possibile: tutto quello che c’è da sapere

Bollo auto, occhio alle sanzioni: il rischio è molto alto
Pagamenti auto (Fonte foto: web)

Ottenere il rimborso del bollo auto è possibile. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

Bollo auto, occhio alle sanzioni: il rischio è molto alto
Pagamenti auto (Fonte foto: web)

A partire dalla spesa settimanale, passando per le bollette, fino ad arrivare a possibili imprevisti, sono davvero tanti i costi con cui bisogna fare continuamente i conti. Se tutto questo non bastasse, non si possono di certo trascurare quelli per l’auto, che comprendono ad esempio l’assicurazione, ma anche i costi di manutenzione e il carburante. Oltre ai costi appena citati, bisogna annoverare anche il bollo auto, meglio noto come tassa automobilistica.

Quest’ultimo deve essere pagato ogni anno da tutti coloro che possiedono un veicolo e per questo motivo finisce inevitabilmente per incidere sul budget famigliare di ogni automobilista. Proprio per questo motivo, nel corso degli ultimi mesi, sono varie le misure che hanno visto la sospensione del pagamento di tale tassa, in modo tale da venire incontro alle esigenze delle persone già fortemente colpite dalla crisi in atto. Ma non solo, in alcuni casi è possibile ottenere anche il rimborso. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

LEGGI ANCHE >>> Bollo auto 2021, arriva l’esonero: ecco chi non deve pagare

Bollo auto, ottenere il rimborso è possibile: chi ne ha diritto

Truffa bollo auto
(Fonte foto: web)

Grazie al Decreto Sostegni, il cui testo è stato finalmente approvato, il governo ha deciso di optare per la “cancellazione delle cartelle esattoriali fino a 5.000 euro del periodo 2000-2010 per i soggetti con reddito inferiore a 30.000 euro“. Una notizia indubbiamente importante, che permette a molti di dire addio ad alcuni debiti pregressi, tra cui anche vecchie multe e bolli auto non pagati. A proposito del bollo auto, inoltre, sono in molti ad aver beneficiato nel corso degli ultimi mesi della sospensione del pagamento della tassa automobilistica.

Una misura che si è rivelata essere necessaria, al fine di venire incontro alle esigenze delle persone maggiormente colpite dalla crisi Covid. A tal fine interesserà sapere che vi sono alcuni casi in cui è possibile ottenere anche il rimborso. In genere è possibile avere indietro i soldi corrisposti nel 2020 nelle seguenti circostanze:

  • pagamento in eccesso;
  • pagamento che in realtà non era dovuto;
  • doppio pagamento inerente alla medesima data di scadenza.

LEGGI ANCHE >>> Governo Draghi, dal Decreto Sostegni al caso Astrazeneca: cosa c’è da sapere

A tal fine è bene ricordare che non sempre è possibile ottenere il rimborso del bollo auto, in quanto a definire le regole sono le stesse Regioni. Ogn amministrazione regionale, infatti, stabilisce quali sono le esenzioni e i rimborsi a cui hanno diritto gli automobilisti della zona di competenza. Proprio per questo motivo, al fine di accettarsi della possibilità o meno di ottenere un rimborso, vi consigliamo di informarvi sulle regole in vigore nella vostra Regione di appartenenza.