Vincono tantissimi soldi ma non lo sanno: cosa succede se non si ritira la vincita

Centinaia di migliaia i premi mai ritirati: in molti perdono la possibilità di diventare ricchi con i giochi

Centinaia di migliaia i premi mai ritirati: in molti perdono la possibilità di diventare ricchi con i giochi

Fonte: Pixabay

Quante volte vi è capitato di dimenticare un giorno importante, una festività o un impegno urgentissimo? Ecco, succede anche nel mondo del lotto e Superenalotto.

Moltissimi gli italiani che dimenticano di aver giocato, perdendo per sempre la possibilità di diventare straricchi. Una routine ormai definita: Giocare, vincere, e poi dimenticarsi di ritirare il premio. Cosa succede se non si ritira il montepremi? Dove va a finire?

I “dimentichini” rientrano in  tutte le categorie di gioco gratta e vinci, superenalotto, lotto e lotterie. Dimenticare di aver giocato, succede sempre più frequentemente. Dove finisce il denaro mai ritirato? Niente panico, non è perso. Viene rimesso in gioco per l’estrazione successiva. Ma quante volte è successo un evento simile?

  • Nel 2009, sono stati vinti 5 milioni, poi rimessi in gioco l’anno successivo.
  • Nel 2003 sono rimasti nelle casse del gioco 4 milioni, mai ritirati dal vincitore;
  • Nel 2016 la vittoria non incassata ammontava a 2 milioni di euro.
  • 2004, 2007 e 2018, non sono stati ritirati premi per 1 milione di euro l’anno.
  • tra il 2010 e il 2016 non sono stati ritirati premi per 353 milioni, tra lotto e lotterie.

LEGGI QUI >>> Lotto, SuperEnalotto, simbolotto, 10elotto: estrazione completa martedi 16 marzo 2021

Insomma, quando la fortuna bacia non sempre si viene ricambiati. Tornando indietro nel tempo, nel 2018 secondo i premi non riscossi sono arrivati a 228 milioni di euro, pari l’1,7% delle vincite complessive (13,5 miliardi). Dove avvengono maggiori dimenticanze??

  • Il 70% delle vincite non riscosse riguarda i gratta e vinci con 161,6 milioni ‘dimenticati’;
  • per il lotto, premi non reclamati  finiti hanno raggiunto i 41,2 milioni,
  • in coda il superenalotto con 25,5 milioni.

LEGGI QUI >>> Accordo Alitalia-Frecciarossa: colleghiamo tutta Italia

    Se si Considera solo il lotto, si evince che ogni anno non vengono ritirati circa 49 milioni di vincite,  con un picco di 54,4 milioni nel 2011, seguito dai 53, 2 milioni del 2012 e 49,1 del 2010. L’estrazione più importante in Italia, quella del 6 gennaio, non ha premiato biglietti vincenti per un valore complessivo di circa 30 milioni di euro, in quasi venti anni (dal 2002). Insomma, visti i dati, consigliamo sempre di ricontrollare eventuali giocate passate!