Pensioni, grande attesa per aprile: svelate le date di invio per il nuovo mese

Sempre più grandi le difficoltà economiche, per questo in molti attendono le pensioni con grande trepidazione.

Assegno Sociale

 

Con le chiusure decretate dal nuovo Dpcm di Pasqua e l’aumento sempre più elevato della povertà, anche secondo i dati Istat, tutti aspettano sempre di più con ansia i contributi statali.

In particolare l’assegno pensionistico è uno degli aiuti previdenziali più attesi: già si parla di quando arriverà la quota del mese di Aprile.

Beh, su questo fatto c’è sicuramente un’ottima notizia per i contribuenti: l’assegno potrà essere incassato prima questo mese.

Il 26 marzo 2021 infatti inizierà il giro di chi potrà ritirare la pensione con le lettere A-B, il 27 ovvero sabato, la mattina i titolari delle previdenziali C-D potranno ritirare anch’esso, seguiti il 29 marzo dai titolari di pensioni con le lettere E-K, il 30 marzo L-O, il 31 marzo P-R e il 1° aprile quelli S-Z.

Pensioni, marzo non era stato un mese propizio: molte le lamentele dei contribuenti

Questa attesa è dovuta soprattutto al fatto che l’IRPEF (imposta sul reddito delle persone fisiche) aveva deciso un abbassamento delle pensioni a partire dal mese di marzo. A farne le spese in particolare operai ed impiegati che si vedranno ulteriormente abbassare il reddito.

Secondo dati ISTAT queste due categorie di pensionati si era già visto abbassare il reddito nel biennio 2019-2020 dello 0,3%.

Nel dettaglio ciò che influirà sul detrarre una parte di reddito ai pensionati sarà per due variabili: la prima riguarda il prelievo fiscale all’addizionale regionale 2020 e all’addizionale comunale 2020; la seconda riguarderà i pensionati che avevano ricevuto ulteriori fonti di reddito al di fuori del solo assegno previdenziale.

La modalità più ottimale per visionare il cambiamento è la possibilità di utilizzare Pin e SPID cosi da poter valutare subito. Ma chi non possiede ancora i mezzi digitali potrà rendersi conto dell’addebito solo a cose fatte, direttamente su cartaceo.