Assegno unico per famiglie con figli: spariscono Bonus e Anf

A luglio dovrebbe partire l’assegno unico per le famiglie con figli: cosa comporterà la nascita di questo nuovo bonus

Famiglia (Fonte foto: web)

Assegno unico per le famiglie con figli 2021, sembra essere arrivato il momento tanto atteso. Lo scopo, è quello di rendere efficiente il pacchetto delle misure dedicate alle famiglie entro il 1 luglio 2021. Parliamo di una nuova prestazione economica a vantaggio delle famiglie con figli che vuole arrivare alla sostituzione gli altri bonus.

Diventerà però l’unico mezzo per le famiglie con figli, andando a sostituire bonus bebé, bonus mamme e assegni familiari, più altre detrazioni. Il tributo fiscale in questione è quindi l’assegno unico per le famiglie con figli che andrà ad interessare ben 11 milioni di nuclei familiari.

Leggi anche>>> Decreto Covid, quali bonus spettano ai genitori con figli in Dad

Leggi anche>>> Assegno unico per mantenimento figli entro luglio: si può fare

Gli importi dell’assegno unico per famiglie con figli

L’assegno unico, spetterà alle famiglie con lavoratori dipendenti, liberi professionisti o anche disoccupati o incapienti. Ne avranno diritto, le famiglie con figli a partire dal settimo mese di gravidanza fino al compimento dei 21 anni.

L’importo invece, gravita attorno ai 200 euro a figlio per le famiglie con reddito medio-basso. La composizione è divisa tra un importo fisso ed uno variabile, deciso dall’Isee. Figli disabili: è messa in conto una maggiorazione dell’importo nella percentuale tra il 30 e il 50%. Mentre sarà del 20% per il terzo figlio.

Ed ora passiamo alle modalità di richiesta. Spesso infatti, alcuni contribuenti possono accedere in maniera automatica a dei bonus, che non hanno bisogno di una richiesta formale. Ebbene, questo per ora resta un dubbio, perché tutti i dettagli saranno disponibili solo dopo l’approvazione definitiva al Senato e la conseguente emanazione dei decreti attuativi.