Decreto Sostegno: in arrivo la Rottamazione quater, ma non per tutti

Grazie al Decreto Sostegno potrebbe arrivare la Rottamazione quater, rivolta a determinate categorie lavorative. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo cosa c’è da sapere in merito.

Fonte: Pixabay

Il governo Conte bis è crollato e Mattarella ha deciso di affidare la guida del nostro Paese all’ex governatore della Banca Centrale Europea, ovvero Mario Draghi. Il nuovo governo, quindi, è al lavoro proprio in questi giorni al fine di definire le misure che entreranno a far parte del nuovo Decreto Sostegno. Quest’ultimo va a sostituire i vecchi Decreti Ristori e dovrebbe portare con sé delle importanti novità, con misure a sostegno delle persone maggiormente colpite dalla crisi in corso a causa del Covid.

Al fine di contrastare la diffusione del virus, infatti, si deve fare i conti con varie restrizioni che hanno portato alla chiusura di molte attività, con inevitabili conseguenze negative per numerose famiglie, che si ritrovano a dover fare continuamente i conti in tasca. Proprio in questo contesto si rende necessaria l’attuazione di misure ad hoc e a tal proposito si potrebbe assistere all’introduzione della Rottamazione quater, rivolta a determinate categorie lavorative. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo chi sono i soggetti che potrebbero essere interessati da tale misura.

LEGGI ANCHE >>> Addio decreto Ristori, ecco il Dl Sostegno: tutti i soldi che stanno arrivando

LEGGI ANCHE >>> Cashback, brutte notizie in arrivo: bonus nel mirino del Governo Draghi

Decreto Sostegno: in arrivo la Rottamazione quater per le Partite IVA

Rate di marzo: proroga per Rottamazione Ter, Saldo e Stralcio del 2020
Tasse da pagare (Fonte foto: web)

Nei prossimi giorni dovrebbe essere ufficializzato il Decreto Sostegno e tra le misure che dovrebbe portare con sé si annovera la Rottamazione quater per le partite Iva. Oltre ad una sanatoria per le cartelle emesse dal 2000 al 2015, infatti, si ipotizza la cancellazione di sanzioni e interessi sui debiti a ruolo, inerenti i periodi d’imposta 2017 e 2018.

La Rottamazione quater dovrebbe essere rivolta solamente alle Partite Iva, che si ritrovano a dover fare i conti con un netto calo del fatturato in seguito all’impatto del Covid sull’economia. Per poter usufruire di tale agevolazione bisogna aver registrato una perdita del fatturato pari almeno al 33% nel corso del 2020. Al momento comunque si tratta solamente della bozza e non resta che attendere l’ufficialità per sapere se la Rottamazione quater ci sarà e chi ne potrà beneficiare.