Con l’Eurojackpot si diventa ricchi. I più fortunati incassano jackpot cosmici. Quelli meno, sbancano comunque l’Europa. Ecco di cosa si tratta.

Eurojackpot

Sette giocatori per sette premi. No, non è un nuovo musical ma la fortunata serata di un gruppetto di persone capace di centrare l’agognato 5+1 all’estrazione dell’Eurojackpot. Ben 351.855,30 euro a testa: una bella sommetta in tempi funesti. E pensare che, centrando il mitico 5+2, avrebbero potuto portare a casa una somma ben più elevata. Basti pensare che alla prossima estrazione il jackpot finale sarà a 62 milioni di euro. In pratica, con una vittoria si sistemerebbero perlomeno due o tre generazioni in famiglia.

Per quanto riguarda le cose concrete, i sette vincitori sono stati estratti in soli due Paesi: Germania (6) e Ungheria (1). Altri fortunati hanno piazzato un altrettanto remunerativo 5+0 (tre per la precisione), portandosi a casa 289.763,20 euro. Niente male. Per chi è curioso, la combinazione vincente è stata 9 23 34 40 42, con Euronumeri 1 e 4. Occhi puntati ora sulla prossima estrazione. Con la consapevolezza che un eventuale 5+2 farebbe davvero felice qualcuno.

LEGGI ANCHE >>> Cashback senza SPID? Ecco il conto Enel X Pay

LEGGI ANCHE >>> Conto cointestato e versamento: quali sono le regole per invio denaro

Avete mai provato a sfidare l’Europa? Con l’Eurojackpot si diventa ricchi

Ma cos’è l’Eurojackpot? E come mai il montepremi è così alto? La risposta alle due domande è piuttosto semplice: innanzitutto si tratta di un’estrazione a premi nata nel 2012 e, come dice il nome, pensata a livello europeo. Il montepremi è in comune fra 18 Paesi del Vecchio continente, man mano estesi dopo gli iniziali 6 (Germania, Finlandia, Slovenia, Italia e Paesi Bassi). A oggi, accanto ai “Paesi fondatori”, si annoverano Estonia, Spagna, Croazia, Islanda, Lettonia, Lituania, Norvegia, Svezia, Repubblica Ceca, Ungheria e Slovacchia.

Rispetto agli esordi, si è mantenuta una tradizione: l’estrazione del venerdì a Helsinki, capitale finlandese, dalla quale si decretano i fortunatissimi a livello continentale. Naturalmente, l’estensione a diversi Paesi fa sì che il jackpot cresca piuttosto velocemente. Anche perché la base di partenza è già elevata: da 10 milioni si può arrivare a un massimo di 90 milioni di euro. In caso di 5+2 e jackpot, il conteggio ricomincia da 10 milioni: il che significa che anche in caso di vincita minima si diventa plurimilionari. E non solo: se dovesse essere superata la somma massima, la parte eccedente verrebbe sommata. Inutile dire quanto si diventerebbe ricchi…