Bollo da pagare o no? Le categorie di automobili che sono esenti

Il bollo è una tassa sul possesso dell’auto, ma alcune categorie di automobili ne sono esenti dal pagamento: ecco quali sono.

Marche da bollo

 

Il bollo è una tassa sul possesso dell’auto, ma alcune categorie di automobili ne sono esenti dal pagamento: ecco quali sono.

Auto intestate a disabili o loro familiari, coloro che soffrono di problemi fisici o psichici sono esentati dal pagare il bollo, ma vi sono per questo alcune limitazioni:

Per un mezzo che sia intestato ad un disabile e non oltre un unico mezzo di trasporto; questa può essere commissionata ad un famigliare se deve badare al disabile. Il veicolo non deve avere una cilindrata superiore a 2.000 cc se a benzina e 2.800 cc se Diesel. Sono accettate queste tipologie di disabilità, ovvero ridotte o impedite capacità motorie permanenti, grave limitazione della capacità di deambulazione, disabilità mentali o psichiche, cecità o sordità, riconosciuti dal verbale medico che deve far riferimento all’art. 4 DL 9 febbraio 2012 n. 5

Auto dei corpi di rappresentanza o di emergenza, Il Decreto del Presidente della Repubblica 5 febbraio 1953 n. 39 all’articolo 17 ha incluso una serie di veicoli esenti dal pagare il bollo:

  • alla Presidenza della Repubblica
  • ai corpi armati
  • ai corpi diplomatici
  • ai vigili del fuoco
  • a enti ospedalieri e associazioni umanitarie

Bollo da pagare o no, alcune categorie di automobili non ne necessitano: quali sono

Auto intestate ad associazioni no profit: tutte le auto di associazioni non a scopo di lucro o a scopo di beneficienza (ONLUS).

Auto elettriche: le automobili elettriche sono esenti dal bollo per i primi cinque anni. Dal sesto anno in poi la decisione spetta da Regione e Regione.

Auto ibride: per le auto ibride ad alimentazione mista benzina/elettrica si cambia da regione a regione. In particolare per constatare che le auto siano effettivamente ibride, bisogna vedere sul libretto di circolazione.

Auto storiche, infine sono esentate le auto storiche.

In ogni caso regione per regione, realtà per realtà si possono scoprire nuovi vantaggi e piuttosto variegati tra loro, riguardanti proprio il bollo auto. Alcune regioni, ad esempio escludono dal pagamento alcune categorie, altre fanno in modo di abbassare gli importi della tassa. Sempre per tutelare e facilitare il compito dei cittadini. Sui rispettivi siti web tutte le informazioni riguardanti le singole realtà regionali.