Ottime notizie per tutti coloro che hanno ancora in casa le vecchie 100 lire. Vi sono infatti delle monete che ad oggi valgono una vera e propria fortuna. Entriamo quindi nei dettagli e vediamo di quali si tratta.

Fonte: Pixabay

Nel 2002 ha fatto ufficialmente il suo ingresso nella nostra economia l’euro. Quest’ultimo è andato così a sostituire le vecchie lire, che ancora oggi sono ricordate con particolare affetto da un gran numero di italiani. In fin dei conti hanno segnato un pezzo importante della nostra storia e per questo motivo è più che normale che siano ancora tanti ad avvertire un pizzico di nostalgia, tanto da decidere di conservare tutt’oggi alcune vecchie monete. Una scelta che in alcuni casi può rivelarsi particolarmente vantaggiosa.

Con il trascorrere degli anni, infatti, alcune monete hanno preso un valore davvero incredibile, tanto da rivelarsi un vero tesoretto. Ovviamente non è possibile stabilire a priori quanto valga una moneta, in quanto bisogna prendere in considerazione vari aspetti, quali ad esempio la rarità, la data di emissione e la presenza o meno di graffi. Una volta fatta questa premessa, quindi, entriamo nei dettagli e vediamo quali sono alcune monete antiche che ad oggi potrebbero permettere di guadagnare un bel po’ di denaro.

LEGGI ANCHE >>> Non saranno soldi, ma i cari vecchi Gettoni Telefonici valgono una fortuna!

LEGGI ANCHE >>> Lire in banconote o monete: se le avete ancora potreste diventare ricchi

Mettete in ordine le 100 lire che vi sono rimaste in casa: ecco le monete più preziose

Fonte foto: web

Vi sono alcune vecchie lire che ad oggi valgano una vera e propria fortuna. A tal proposito bisogna sapere che in base quanto evidenziato dalla Casa d’aste Bolaffi, tra le monete antiche e rare più preziose si annoverano i 10 Scudi di Carlo Emanuele I di Savoia, risalente all’anno 1610. Sono molte, in effetti, le monete risalenti al periodo del regno sabaudo che valgono davvero tanti soldi, come ad esempio i 10 Scudi della reggenza di Carlo Emanuele II, del 1641, che sono stati venduti nel 2011 per un valore pari a ben 150 mila euro.

Da non dimenticare, poi, le preziose 100 lire littorie italiane, del 1937, il cui valore è pari a ben 38.400 euro. Dei veri e propri tesori, che spesso vengono tramandati di generazione in generazione, come ricordo di un’epoca passata, che ha segnato inevitabilmente le nostre vite. Se i vostri nonni vi hanno lasciato in dono delle vecchie monete, quindi, è forse giunto il momento di riprenderle. A volte, infatti, può capitare di avere tra le mani una grande fortuna senza nemmeno accorgersene.