Il colosso mondiale dell’e-commerce conferma di non aver inviato nessun messaggio promozionale, dato che i 30 non sono ancora arrivati.

truffa-whatsapp

Il  tentativo di truffa tramite messaggio sarebbe ricollegato al colosso delle vendite online Amazon: alcuni utenti infatti si sarebbero visti recapitare dei messaggi di alcuni giveaway con scontistiche esagerate o addirittura regali su prodotti venduti dal colosso americano.

Chi conosce e segue bene anche la storia di Amazon saprà che la sua fondazione da parte del multimiliardario Jeff Bezos risale al 5 luglio 1994 a Washington, dunque già da questo piccolo dettaglio si potrebbe iniziare a sentire puzza di bruciato.

Alla fin fine la matematica non è un’opinione: dal 94′ ad oggi calcoliamo 26 anni, andando per il ventisettesimo… non 30!

Truffa online: regali per 30 anni Amazon, eppure l’azienda ne ha solo 26 di anni

Oltretutto la stessa azienda ha ufficialmente dichiarato di non aver messo in giro nessuna promozione relativa a prodotti in regalo o in sconto.

Il messaggio che viene inviato cita esattamente questo testo: “AMAZON.IT: Ciao, abbiamo cercato di contattarti per il tuo regalo. Per richiederlo segui questo link:…”.

Ovviamente il link al quale si viene poi rimandati è un sito esterno ad Amazon che non ha nulla a che fare con la promozione.

La dinamica poi della truffa avviene rapidamente: il link che viene aperto invita l’utente ha pagare una somma irrisoria per vedersi recapitare il regalo a casa, ma questo è il trucco per vedersi poi il conto prosciugato.

La landing page creata appositamente per far sembrare il tentativo di phishing reale è dunque un tocco da maestro e trae in inganno in molti che purtroppo cadono nel tranello del finto regalo e si ritrovano nei guai.