Rispondendo alla mail sbagliata, un pensionato italiano ha fornito i dati per perdere centinaia di migliaia di euro dal conto

111mila euro scomparsi dal conto: è bastata una mail
E-mail da non aprire (Fonte foto: web)

Ormai anche le pagine del nostro portale sono piene di truffe attuate online o tramite sms e WhatsApp, ed anche dei consigli su come difendervi. Purtroppo, la vicenda di cui si apprende oggi, accaduta in Italia, ha come protagonista un anziano che forse non era tanto informato sui malintenzionati del web.

Con la solita scusa infatti, i truffatori hanno praticato il famoso phishing, e stavolta sono riusciti ad attirare la persona giusta nella loro rete, svuotandogli il conto, dopo aver ottenuto i suoi dati.

Leggi anche>>> Nuovo furto dei dati: a quali truffe andiamo incontro e come difenderci

Leggi anche>>> Truffa ai danni dei clienti: arrestato un avvocato, la madre era complice

Perde tantissimi euro dal conto: la truffa

Ed allora, cosa è successo e dove. Un pensionato di Valdagno, nella provincia di Vicenza, ha risposto semplicemente alla mail sbagliata, ma non ha perso poche centinaia di euro, anzi. Secondo la mail a cui ha risposto il signore veneto, gli diceva che aveva vinto 200 euro da spendere in acquisti online.

Rispondendo invece, ha perso ben 111.000 euro, tutti i suoi risparmi. Senza pensare a cosa stesse facendo, l’uomo che non si era insospettito, ha fornito ai malintenzionati tutti i suoi dati, fino ad arrivare a quelli della home banking.

Soltanto poche ore dopo i truffatori del web sono riusciti ad entrare infatti, nel profilo dell’anziano per svuotarlo del tutto. Quel che c’era nel suo conto, è stato trasferito ad un conto corrente non aperto in Italia, bensì in Inghilterra. Purtroppo, per il povero pensionato non c’è stato tanto da fare ed ha subito sporto denuncia, una volta accortosi che i soldi non c’erano più.