Secondo quanto emerso dalle indagini dietro il massacro di nonna Rosina ci sarebbero la figlia e il nipote, che avrebbero agito per scopi meramente economici

carabinieri
Carabinieri (Fonte foto: web)

 

La dinamica della morte di Rosina Carsetti (78 anni) avvenuta la sera della vigilia di Natale a Montecassiano in provincia di Macerata inizia a prendere forma.

Secondo le indagini della procura dietro la scomparsa di Nonna Rosina (così come era conosciuta in paese) ci sarebbero la figlia Arianna Orazi e il nipote Enea Simonetti, che l’avrebbero aggredita inscenando poi una rapina in casa. Una tesi che sembra trovare riscontro in alcune intercettazioni telefoniche dal contenuto decisamente agghiacciante.

“Ci costi 5000 euro l’anno” avrebbero detto i due aggressori che a quanto pare stavano escogitando il loro piano già da qualche tempo. Alcune conversazioni su Instagram sarebbero emblematiche in tal senso. Nel loro immaginario la colpa sarebbe dovuta ricadere sul marito di Rosina, Enrico Orazi meglio noto come “nonno Enrichetto”. Ma così non è stato.

LEGGI ANCHE >>> Ville e milioni di euro su conti segreti: le incredibili truffe della nonna

LEGGI ANCHE >>> “Nonna mi mandi i soldi?” La truffa agli anziani: come difendersi

Massacro Nonna Rosina: i dettagli delle indagini

Il piano diabolico non si è concretizzato, perché Enea ad un certo punto smosso dai sensi di colpa ha di fatto vuotato il sacco davanti agli inquirenti. Non lo ha fatto in maniera esplicita, ma ha affermato che si è trattato di un incidente. 

Un particolare che ha mandato su tutte le furie Arianna che avrebbe poi detto al figlio: “Non puoi dirgli questo, come può uno strozzamento passare per un incidente”. Inoltre la donna è stata ritrovata con 14 costole rotte.

Ha visto l’inferno con i suoi occhi nonna Rosina, che oltre ad essere privata dei suoi beni e del suo denaro, già in precedenza era stata maltrattata a più riprese. Motivo per cui la donna si era rivolta ad un centro antiviolenza. Purtroppo però figlia e nipote avevano scoperto anche questo aspetto e in virtù di ciò hanno deciso di agire in maniera definitiva.