Figura eminente della finanza del Novecento, Amadeo Peter Giannini fu il primo a concepire l’idea di una banca per gli ultimi. Su questo impulso, fonderà la Bank of America.

A volte accade che alcune figure storiche, nonostante il loro importante contributo in alcuni campi dello scibile umano, non godano di una pari considerazione. La persona di Amadeo Peter Giannini è una di queste. Italiano d’origine, approdò sulle coste statunitensi quando era ancora nel grembo materno. Nato in California nel 1870, fu dalle aree costiere di San Francisco che iniziò la sua scalata ai vertici della finanza statunitense.

Direttore di banca nel 1902, scartabellò gli archivi contabili notando alcune disparità di trattamento. Sperimentandole sul luogo di lavoro dopo averle provate su se stesso. L’impulso definitivo all’ormai necessario rinnovamento del sistema bancario statunitense, sbilanciato a favore delle classi abbienti e a svantaggio degli ultimi, degli immigrati ma anche dei cittadini statunitensi alle soglie della povertà.

In tempi di pandemia, quindi di difficoltà comune e più o meno omogenea, ricordarsi del prossimo può essere difficile. Ma neanche impossibile, visto che proprio durante la durissima prova del Covid-19 ci si è spesso prodotti in gesti di solidarietà, condividendo il poco piuttosto che prodursi in egoismi. Niente “guerre fra poveri” ma un fronte comune.

LEGGI ANCHE >>> [Guida] Quanto costa un conto corrente? Le spese fisse e variabili

LEGGI ANCHE >>> Come chiudere un conto corrente: scarica il modulo

Un italiano in California: Amadeo Giannini, fondatore della Bank of America

Amadeo Peter Giannini

Quello che, negli Usa dei primi del Novecento, intuì anche Giannini. E la rivoluzione del sistema bancario nacque per questo: aprire gli sportelli e le tutele anche ai meno ricchi. Lui per primo sperimentò il nuovo modello di banca. I clienti del suo istituto erano persone umili: artigiani, operai, uomini e donne perlopiù di origine italiana. Non a caso una delle prime sedi (un saloon) fu identificata col cartello “Banca d’Italia: aperto ai clienti”.

Era un periodo particolare. La città di San Francisco era stata quasi rasa al suolo dal terremoto del 1906 e la sua banca offrì soldi per la ricostruzione. Niente di strano che iniziò ad attirare anche una clientela non italiana.

Fu la pietra d’angolo: da lì Giannini fu protagonista di un’ascesa continua, che lo porterà a estendere i propri affari fino alla creazione della Bank of America. Senza dimenticare l’idea di fondo: un servizio aperto, inclusivo. Per i businessman come per gli ultimi.