Un hypercar da “solo” 8 milioni in garage: il fortunato proprietario

Il parco auto si arricchisce con un altro pezzo da urlo della Bugatti. Essere un top player concede più di qualche sfizio…

Essere uno dei calciatori più forti del mondo (se non il più forte, ma questo è un dibattito per altra sede) ha indubbiamente i suoi vantaggi. In termini di popolarità, ci mancherebbe, ma soprattutto da un punto di vista economico. Cristiano Ronaldo non è il più pagato del mondo ma, in questo caso, è davvero un dettaglio irrilevante visto che il compenso percepito dal fuoriclasse portoghese è stato ampiamente sufficiente per inserire il suo nome in un elenco del tutto particolare. Nello specifico, quello dei dieci fortunati che hanno messo in garage una Bugatti Centodieci.

Solo dieci pezzi, praticamente un’élite di paperoni mondiali dal momento che il costo della vettura è di appena 8 milioni. Per chi può uno sfizio. Per chi non può una di quelle macchine da guardare parcheggiata da qualche parte (se mai dovesse capitare) e limitarsi a pensare a chi abbia avuto la fortuna di possedere tutti quei soldi per comprarsela.

LEGGI ANCHE >>> Le aziende premiano i dipendenti: Bonus 2000 euro in busta paga

LEGGI ANCHE >>> Nuova sigaretta elettronica di Philip Morris: caratteristiche e prezzi

Cristiano Ronaldo e la Bugatti: la collezione si arricchisce

Cristiano Ronaldo Bugatti
Foto © Facebook @Cristiano

Probabilmente non sarà nemmeno l’unica macchina “hyper” del suo parco auto. Certo è che l’affare Bugatti, piazzato in estate quando il nuovo modello non era più che un progetto, arricchisce sensibilmente il già pazzesco brand CR7. L’accoppiata fenomeno in campo e fenomeno su strada si sposerà sicuramente bene a livello di marketing. Senza contare che nel box di Cristiano Ronaldo un paio di Bugatti ci sono già: una Veyron Grand Sport Vitesse e una Chiron da 1.500 cavalli, “griffata” col marchio CR7 sui poggiatesta. Una bazzecola…

Ma cosa si mette in garage l’asso della Juventus? Una bestia da 1.600 cavalli, da affiancare a un altro pezzo stratosferico come La Voiture Noire, altra Bugatti, l’auto più costosa del mondo. In una collezione simile non poteva mancare la perla finale. A riprova che essere dei calciatori affermati qualche vantaggio lo porta. Essere il migliore ancora di più. Il tutto mentre la stragrande maggioranza delle persone fatica a comprarsi un’utilitaria. Ma questa è un’altra storia.