In una fase in cui lo smartworking è parte integrante della vita quotidiana, risparmiare in bolletta per l’Adsl può essere una buona prospettiva. Ecco come si può fare.

Adsl
Foto di Lorenzo Cafaro da Pixabay

Alzi la mano chi in casa non ha un modem. Uno di quegli strumenti che, in qualche modo, sono diventati parte integrante della nostra quotidianità, fissi in casa, esattamente come una lampada, un orologio a muro o un televisore. Praticamente tutti ne hanno uno e, di rimando, hanno la facoltà di utilizzare internet. Questo sì un mezzo diventato quasi imprescindibile, fonte di informazione e veicolo di sfogo, oltre che di corredo a tanti momenti della giornata. Ecco, dal momento che è qualcosa di comune, è inutile dire che è anche uno di quei costi che si sostiene senza battere ciglio.

Ma non senza chiedersi se esistano delle possibilità di risparmiare qualcosa su quel costo. Anche perché gli importi non sono proprio bassissimi in proporzione. Quindi, qualora vi sia anche solo una soluzione parziale per risparmiare qualcosa in bolletta verrebbe quantomeno voglia di conoscerla.

LEGGI ANCHE >>> Postepay, le carte prepagate di Poste: la guida completa

LEGGI ANCHE >>> Assegnati i nuovi prefissi: le compagnie telefoniche pronte a dare i numeri

Adsl in casa, una piccola soluzione per risparmiare in bolletta

Più che una soluzione si parla di un piccolo trucco, che consentirà di salvare dalla bolletta almeno una ventina di euro. Mediamente, una connessione a internet a livello domestico ha costi di circa 27 euro al mese. Ma ora che lo smartworking è diventato un’abitudine, oltre che una necessità, con tutti i costi aggiuntivi che comporta, inutile dire che la questione risparmio diventi in qualche modo necessaria. In questo caso la possibilità si chiama router Wi Fi portatile. O anche noto come un fisso abilitato all’utilizzo di una SIM.

Un dispositivo che di fatto è piuttosto simile all’hotspot ma che funziona in modo leggermente diverso. Infatti, numerose compagnie internet utilizzano tali schede come una sorta di Wi Fi domestico, offrendo un risparmio legato ai costi dei contratti di telefonia. Le offerte in questione si aggirano fra i 7 e i 10 euro al mese (40-100 giga al mese). Per quanto riguarda il costo del dispositivo, si sale un po’: dai 50 per i portatili ai 100 per quelli fissi. Tolto questo, un risparmio sostanziale in bolletta. Fino a 20 euro.